È il 7 novembre quando una 18enne fugge dalla casa di Alberto Genovese. Riferirà di essere stata a lungo violentata dall’uomo da 100 milioni di euro. A raccontare la sua storia l’avvocato della ragazza e la guardia del corpo che sorvegliò la stanza delle violenze. E che dice di non aver sentito nulla

di Antonio Iovane
Interviste di Andrea Lattanzi e Sandro De Riccardis
coordinamento editoriale Carlo Bonini
coordinamento multimediale Laura Pertici
Montaggio Valeria D'Angelo

  Una produzione Gedi Visual