Italy

5 cose che non sapevi sulla salute dell’intestino

Il futuro della prevenzione è scritto nel nostro intestino. Il suo microbioma, ovvero il patrimonio genetico dei microrganismi che lo abitano rappresenta circa il 90% del genoma umano. Dall’equilibrio e dalla composizione della flora batterica, chiamata microbiota, dipendono molte funzionalità dell’organismo, tra cui la risposta immunitaria e la produzione della serotonina, l’ormone del buonumore. 

Ecco perché la scienza si sta concentrando su questo organo che funziona come un secondo cervello e la cui impronta digitale batterica è unica per ogni singolo individuo e cambia nel tempo.

Lo studio della sua composizione sarà sempre più importante per mantenere uno stato di salute ottimale con programmi di cura e prevenzione personalizzati.

DIAMO I NUMERI
Il microbiota è costituito da centinaia di specie di microrganismi: batteri, funghi, virus e protozoi. Insieme sono più di centomila miliardi di cellule batteriche, un numero dieci volte superiore a quello delle cellule dell’organismo adulto. In proporzione, nell’intestino ci sono più batteri di quante stelle compongono la nostra galassia. Considerando che l’habitat intestinale umano contiene almeno 500 -1.000 specie differenti  di batteri, a loro volta differenti per genere e specie, pari ad una biomassa di circa 2 Kg. La Via Lattea contiene “solamente” tra 100 e 400 milioni di stelle: ci sono dunque più batteri nel nostro intestino di quante stelle ci siano nella nostra galassia.

L’ETÀ BIOLOGICA DIPENDE DALL’INTESTINO
Il microbiota intestinale si forma al momento della nascita. Durante il parto, il neonato eredita i batteri materni, una colonizzazione che continua durante l’allattamento, diventa più ricca e complessa con lo svezzamento, e si stabilizza all’incirca al terzo anno di vita. Il microbiota è unico e cambia da persona a persona e in più varia fortemente nelle diverse fasi della vita. I batteri che colonizzano l’intestino, infatti, cambiano con l’età per rispondere alle diverse esigenze. Ecco perché la composizione del microbiota è un indice preciso dell’età biologica. Nell’adulto il microbiota assume una struttura molto più complessa che supporta le attività metaboliche, coopera con il nostro sistema immunitario facendo da barriera contro i patogeni, produce vitamine e minerali altrimenti carenti nella dieta, e rilascia molecole che contribuiscono al benessere intestinale. 

IL FINGERPRINT BATTERICO
Il microbiota rende ogni essere umano unico e differente a livello biologico. La sua composizione è unica come l’impronta digitale del dito, da qui il nome di fingerprint batterico. La sua unicità è il risultato di moltissime variabili individuali tra cui l’etnia, la posizione geografica e lo stile di vita. 

«Il microbiota intestinale è un’entità dinamica soggetta a continue variazioni, che cambia insieme a noi. Moltissimi sono i fattori che determinano questi cambiamenti, tra cui l’età (ad esempio nelle prime fasi della nostra vita il microbiota è dominato da Bifidobacterium, la cui concentrazione poi cala nell’età adulta), la dieta, l’ambiente in cui viviamo e l’uso di farmaci», spiega la professoressa Patrizia Brigidi, docente di Biotecnologia delle Fermentazioni al Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna. «Il nostro stressante stile di vita, i mille impegni quotidiani e l’alimentazione non sempre corretta – che spesso ci porta a consumare pasti fuori casa – ci espone al rischio di depauperamento della naturale ricchezza del nostro microbioma intestinale. Una perdita davvero pericolosa perché la varietà e la diversità del network di organismi che vive nel nostro intestino condiziona attivamente molte delle funzioni fisiologiche ed influisce sulla nostra salute in generale. Per questo è bene che rimangano molti, e diversi per ceppi e genere», aggiunge Brigidi. 

Per mantenere stabile e varia la composizione del microbiota intestinale, Yovis, linea di integratori alimentari di Alfasigma, ha creato diverse formulazioni che contengono miliardi di fermenti di ceppi, specie e generi differenti, pensati per adattarsi alla varietà del microbiota unico di ciascun individuo.

MICROBIOTA E BAMBINI
Il microbiota più vulnerabile è quello dei bambini, influenzato dall’alimentazione come anche dalle terapie antibiotiche. Ma è anche il più importante, perché è da piccoli che si mettono le basi per un intestino sano da grandi. Quando il microbiota è alterato, le difese immunitarie si abbassano e causano disturbi come diarrea e colite, problemi ricorrenti anche fino all’adolescenza. Yovis ha lanciato un prodotto specifico per i bambini formulato con miliardi di fermenti lattici vivi probiotici e vitamine del gruppo B per potenziare le difese immunitarie e ridurre il senso di stanchezza.

Yovis Bambini Flaconcini con 10 miliardi di fermenti lattici di 6 ceppi e con vitamine del gruppo B.

COSA PUOI FARE TU PER IL BENESSERE DEL TUO INTESTINO
L’arma che abbiamo a disposizione per mantenere una situazione di eubiosi, ovvero la coesistenza pacifica e in equilibrio della flora batterica, sono i probiotici. Microrganismi buoni che ripristinano l’integrità del microbiota, migliorano la barriera intestinale producendo la mucina che riveste la parete intestinale, producono sostanze che permettono alle cellule intestinali di funzionare al meglio, stimolano il sistema immunitario ed esercitano un’azione antinfiammatoria sulle pareti intestinali. I probiotici și trovano nei cibi e in misura ottimale negli integratori. 

La linea di integratori alimentari Yovis contiene probiotici multiceppo, multispecie e multigenere e una varietà di referenze che possono essere scelte in base allo allo stile di vita e che si adattano al proprio fingerprint intestinale.

Yovis Caps è un integratore a base di fermenti lattici vivi in una concentrazione di 50 miliardi per dose che sono in grado di sopravvivere all’ambiente acido dello stomaco. Favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale alterata.

Yovis Stick è la versione in bustina di Yovis Caps. A base di fermenti lattici vivi di quattro ceppi diversi in una concentrazione di 50 miliardi.

Yovis Flaconcini è un integratore alimentare caratterizzato da un mix di bifidobatteri, streptococchi e lattobacilli, tutti fermenti lattici vivi di quattro ceppi diversi, presenti nella più elevata concentrazione di 25 miliardi per flaconcino.

Football news:

Hai sentito Hey Jude alle partite di Brentford? 50 anni fa, l'annunciatore includeva una canzone per la fidanzata-i fan si trasformarono in un inno
Inzaghi su 2:2 con Atalanta: C'è un sapore amaro. L'Inter ha guadagnato la vittoria
Klopp su 3:3 con Brentford: partita pazza. Hanno dato il Liverpool battaglia e hanno guadagnato un punto, rispetto
Sulscher si lamenta che il Manchester United ha meno probabilità di guadagnare un rigore. Non dà la colpa a Klopp ![](images/4/1/1632596896514_r.Jpg)
Liverpool in testa in APL, davanti a City, Chelsea, Manchester United e Everton di 1 punto. A Brighton gioco in magazzino
Simeone su 0:1 con Alavez: Atlético non è stato abbastanza veloce. L'avversario si è guadagnato la vittoria
Gibilterra gioca già nella lega delle conferenze e i club RPL No. Com'e ' successo?