Italy

A Como assistenza compiti a distanza

(ANSA) - MILANO, 25 MAG - È partito a Como il progetto "Assistenza compiti a distanza", per aiutare i bambini a fare i compiti e sostenerli nel percorso didattico in questo momento. Il progetto, spiega il Comune, "è nato con la volontà di dare un supporto reale e concreto soprattutto agli alunni più fragili, in collaborazione, ad oggi, con quattro istituti comprensivi di Como che hanno positivamente aderito alla proposta del Comune: Albate, Prestino, Rebbio e Borgovico". Grazie al lavoro delle educatrici del pre e post scuola, vengono seguiti nello svolgimento dei compiti diversi studenti delle elementari, con particolare attenzione a quelli non di madrelingua italiana o con difficoltà di apprendimento diagnosticata o in corso di diagnosi. Gli alunni a cui dedicare prioritariamente il sostegno sono stati indicati direttamente dagli istituti comprensivi, proprio per poterli aiutare nella prosecuzione dell'attività didattica ed evitare che perdano delle parti nel loro percorso educativo. "Mi sento di dire - commenta l'assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri - che è nata davvero una collaborazione proficua e nel rispetto dei ruoli tra educatrici comunali e insegnanti statali, con l'unanime obiettivo di mettere al centro bambini e famiglie". Il sostegno si realizza tramite contatti WhatsApp personali - one-to-one - oppure a gruppi, tenendo conto sia dello specifico bisogno del bambino che di tutta la gestione familiare, ad esempio per incrociare gli orari delle lezioni. Ad oggi sono seguiti circa 90 bambini. (ANSA).

DIV

Football news:

Il test di Vinicius per il coronavirus ha mostrato anomalie. Il Real Madrid attende nuovi risultati entro la sera
Pellegrini era a capo di Betis. Contratto – fino al 2023
Paul Pogba: il Manchester United dovrebbe sempre cercare di progredire e non sentirsi soddisfatto di ciò che è stato fatto
Messi potrebbe dire: barca ha bisogno di un nuovo presidente e allenatore. Leo ha un pulsante rosso, ma non preme su di esso. Fonte The Athletic sull'influenza di un giocatore nel Club
Klos di Arminia fino a 25 anni ha giocato per i dilettanti, ha bevuto nei fine settimana, e ora è pronto per la concorrenza con Levandowski
Van Persie ha nominato i primi tre favoriti per ottenere il pallone D'Oro: Lewandowski, De Bruyne e Manet
Hazard ha lavorato in un gruppo comune prima di Alavez. Zidane può includerlo nella composizione