This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

A Piazzapulita l’inchiesta di Fanpage sui gruppi anti Green pass. L’uomo considerato vicino a Forza Nuova: “Sequestriamo un politico”

Le puntate precedenti dell’inchiesta intitolata I Superdiffusori si erano concentrate sui medici no vax che nelle manifestazioni esprimevano opinioni contrarie al vaccino. Nella terza puntata l’inchiesta si è spostata sul terreno dell’eversione legata agli ambienti dell’estrema destra

Sequestriamo un politico e lo teniamo chiuso per mesi”. Così si esprime uno dei partecipanti alle manifestazioni anti Green pass registrato di nascosto dai giornalisti di Fanpage nella terza puntata dell’inchiesta sulla galassia antagonista No Vax e No Green pass. Le puntate precedenti dell’inchiesta intitolata I Superdiffusori si erano concentrate sui medici no vax che nelle manifestazioni esprimevano opinioni contrarie al vaccino. Nella terza puntata l’inchiesta si è invece spostata sul terreno dell’eversione legata agli ambienti dell’estrema destra romana. A partire da un personaggio che in un ristorante di Roma parla di “alzare il livello di scontro” e “di fare guerra allo stato”.

L’uomo viene descritto dalla voce fuori campo come vicino a Forza Nuova e sul palco di una manifestazione assieme e Roberto Fiore e Giuliano Castellino. “Prendo un politico qualsiasi e lo porto giù non ti dico dove, mesi e mesi senza mangiare, vigile attesa e vaffanculo”, dice. Da qui, l’inchiesta di Fanpage si sposta sul folklore spirituale satanista di diversi gruppi No Vax, come dei canali “alternativi” attraverso cui si formano teorie complottiste. E tra gli “influencer” attivi su Telegram viene raccontato anche di una modella polacca, tale Vivien Mariol che segue le vicende di Forza Nuova con un ardore che va ben oltre i vaccini.

Infine c’è la lotta contro Fanpage stesso, la fonte d’informazione considerata dai gruppi come la più pericolosa. Per questo i gruppi immaginano di demolire il giornale attraverso un’inchiesta “che deve fare male”. Ma è qui che fanno un errore: è proprio all’insider di Fanpage (che ovviamente non sanno essere tale) che chiedono se conosca qualcuno nel giornale per poterne parlar male. A farne le spese è uno dei responsabili di ComeDonChisciotte, sito web No Vax, messo in contatto con una finta talpa che gli mostra documenti fotografici, bonifici e altri documenti dove si “scopre” che la Presidenza del Consiglio avrebbe fatto un bonifico a Fanpage per parlare bene dei vaccini, che il caposervizio del sito si fa fotografare con Draghi e la Von der Leyen e persino che tanto il ministro Speranza che il ministro Lamorgese che il generale Figliuolo sono di Potenza: quindi è evidente che esiste una “lobby di Potenza”. Tutte fake news a cui l’uomo abbocca.

Tutti e tre i servizi dell’inchiesta sono andati in onda su La7 durante PiazzaPulita.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

X Factor 2021, la delicatezza di Erio incontra l’esplosività de La rappresentante di Lista: ecco la nuova versione di “Amare”

next