Contenuto sponsorizzato

Il Comune ha scelto di abbassare la tariffa prevista inizialmente per il parcheggio Monte Baldo. Ianeselli: “Non interessa far cassa come qualcuno ha sostenuto, ma vogliamo favorire i pendolari”

TRENTO. Il parcheggio Monte Baldo riaprirà ufficialmente domani, 1 dicembre 2022, ad annunciarlo il sindaco di Trento Franco Ianeselli. Da martedì 6 dicembre invece le stanghe si abbasseranno ed entreranno in vigore le nuove tariffe. “La tariffa per la sosta diurna delle auto – spiega il primo cittadino – non sarà 1 euro, come annunciato qualche giorno fa, ma 50 centesimi al giorno. Nelle ore notturne, dalle 23 alle 6, la quota sarà di 50 centesimi all’ora”.

Il Comune ha scelto di abbassare la tariffa prevista inizialmente per ribadire la volontà di non voler gravare eccessivamente sui pendolari. “Non interessa far cassa – come qualcuno ha sostenuto sottolinea Ianeselli – ma vogliamo favorire i pendolari che potranno contare su un posto auto economico a pochi minuti dal centro città, si spera libero dalle auto che fino ad oggi stanziavano in modo semi-permanente”.

La tariffa notturna è stata pensata dall’amministrazione proprio a scoraggiare l’abitudine di lasciare il proprio mezzo nel parcheggio anche per settimane, impedendo così la fruizione del servizio ai pendolari. “Si tratta di un progetto sperimentale – ribadisce Ianeselli – per verificare che le tariffe fissate ad oggi producano gli effetti desiderati. Quello che ci auguriamo, con questa decisione, è che chi ha necessità di raggiungere la città con la propria auto d’ora in poi possa contare su un posto comodo ed economico a pochi passi dal centro”.

Contenuto sponsorizzato