Italy

Abraham fa sorridere la Roma, 1-0 all’Udinese: Mourinho riscatta il ko di Verona

La Roma batte 1-0 l’Udinese e riscatta il ko contro il Verona di pochi giorni fa. Ai giallorossi basta un gol di Abraham nel primo tempo per tornare a sorridere e proiettarsi al derby contro la Lazio. L’unica nota stonata della partita è rappresentata dall’espulsione di Pellegrini che nel finale rovina la festa a Mou.

La Roma batte 1-0 l'Udinese e riscatta il ko contro il Verona di pochi giorni fa. Ai giallorossi basta un gol di Abraham nel primo tempo per tornare a sorridere e proiettarsi al derby contro la Lazio. Unica nota stonata, l'espulsione di Pellegrini nel finale.

Abraham fa gol e la Roma chiude in vantaggio il primo tempo

La Roma inizia subito forte la propria gara. I giallorossi spingono immediatamente sull'acceleratore a caccia di un gol che sbloccherebbe subito il risultato. La squadra di Mourinho domina per 25′ e in campo ha diverse palle gol per passare subito in vantaggio. Dopo pochi minuti di gioco è infatti Mkhitaryan a scheggiare il palo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sul corner successivo è poi Zaniolo a colpire in pieno il legno sfiorando davvero di un soffio il vantaggio. Pellegrini così ci prova da fuori facendo venire un brivido lungo la schiena di Gotti che trema in panchina per questo inizio davvero impressionante della Roma di Mourinho.

La prima iniziativa dell‘Udinese arriva con Deulofeu che recupera palla nei pressi dell'area entra dal lato corto e poi viene fermato al momento della conclusione. La Roma reagisce e trova il gol del vantaggio con Abraham. L'ex attaccante del Chelsea deve ringraziare l'azione in percussione di Calafiori sulla sinistra. Il terzino di Mourinho, che copre tutta la fascia, è entrato in area mettendo in mezzo un pallone d'oro che Abraham deve solo spingere in rete per il vantaggio giallorosso. Prima del fischio finale della prima frazione, Pussetto va vicinissimo al pari sfruttando un'indecisione di Rui Patricio. A porta vuota e sul più bello, l'argentino viene fermato dall'intervento in spaccata di Mancini che salva il risultato.

Nel secondo tempo la Roma soffre ma porta a casa la partita

Nel secondo tempo è però l'Udinese a spaventare in più di un'occasione la Roma. Makengo duetta subito con Udogie che riceve palla e dall'interno dell'area di rigore e calcia in diagonale con la palla sfiora il palo. È il primo campanello d'allarme per Mourinho che capisce che la squadra di Gotti è più che mai in partita. I friulani vanno vicini al pareggio con Soppy che dribbla un avversario e calcia ma la palla fuori. La Roma sembra un po' stanca e allora l'Udinese ne approfitta ancora.

Accelerazione improvvisa di Deulofeu e diagonale dello spagnolo potente sul quale Rui Patricio ci mette una mano e respinge facendo tirare un sospiro di sollievo alla Roma. I giallorossi nel finale ci provano con Mkhitaryan ed El Shaarawy ma senza spaventare più di tanto la porta di Silvestri. Nel finale addirittura la Roma resta in dieci per l‘espulsione di Pellegrini a causa della doppia ammonizione. Dopo 4′ i giallorossi soffrono ma riescono comunque a portare a casa la partita.

Football news:

Josep Bartomeu: il Barcellona ha preso in considerazione la possibilità di firmare Mbappe, ma gli allenatori hanno preferito Dembele
Ferdinand su Manchester United: Sulscher deve essere più impegnativo per i giocatori. Questa è la sua composizione, Ole valuteranno di vittorie
Ancelotti sulle ferite di Hazard: Eden è più sconvolto. È stanco di questi problemi
Mourinho ha mostrato di nuovo tre dita durante la partita contro la Juve. Forse, ha lasciato intendere ai fan su treble con l'Inter
Virgil van Dijk: è difficile tornare dopo un infortunio al ginocchio. L'unica cosa che posso fare è fare del mio meglio per aiutare la squadra
Modric circa la Coppa del mondo una volta in 2 anni: inutile. L'evento è speciale perché è in attesa di 4 anni. I giocatori non chiedono nulla
Jürgen Klopp: non ho idea di come vinca il pallone D'Oro. Secondo me, Salah ha una possibilità