Italy

Acqua del rubinetto al cloro: un bellunese su tre non la beve

La scelta dettata dal forte odore e dalla scarsa limpidezza dopo le piogge. Il Comitato consultivo del Consiglio di bacino chiede a Bim Gsp di intervenire

BELLUNO. Il 66,8% dei bellunesi beve l’acqua del rubinetto, il rimanente 33,2% lamenta un cattivo odore di cloro e la poca purezza in seguito ad eventi atmosferici. È l’esito dell’indagine avviata tra metà giugno e fine agosto tra gli utenti di Bim Gsp della provincia, voluto dal Comitato consultivo degli utenti del Consiglio di bacino Dolomiti Bellunesi.

Il questionario è stato distribuito ai sodalizi aderenti al Comitato, vale a dire associazioni dei consumatori, industriali, agricoltori, artigiani, commercianti e sindacati. Semplici le domande poste ai cittadini: “Bevi l’acqua di rubinetto? “Per quale motivo non la bevi?”. «Si tratta della prima indagine pubblica sull’acqua», ha precisato Guido Mattera, presidente del Comitato degli utenti, presentando i dati, «è stata pensata per richiamare l’attenzione sull’acqua pubblica, per capire se ci sono criticità e se si può migliorare il servizio. La prossima mossa», prosegue Mattera, «sarà quella di chiedere un incontro con Bim Gsp per consegnare questi risultati e capire come superare i problemi evidenziati».

IL QUESTIONARIO

Sono state oltre 560 le risposte pervenute (398 solo dalla Valbelluna) tramite la piattaforma Google Moduli e i fogli lasciati nelle sedi delle varie associazioni. «Il dato è sicuramente inferiore a quanto ci attendavamo, ma si può migliorare. Le risposte sono arrivate da utenti residenti in 48 comuni bellunesi, quindi la capillarità del sondaggio è buona, sondaggio che non ha alcuno scopo polemico contro Bim Gsp», ha tenuto a precisare Mattera».

I PROBLEMI

Uno dei problemi maggiori rilevati è l’odore persistente di cloro dall’acqua che esce dai rubinetti, tanto da renderla poco appetibile. A questo si aggiunge il fatto che in montagna la raccolta avviene tramite vasche, dove spesso, in seguito a piogge e temporali, l’acqua cambia odore, colore e limpidezza. «Chiederemo a Bim Gsp di intervenire sia sul sistema delle vasche che sul cloro», ha sottolineato il presidente Mattera. Gli fa eco Bruno Deola della Cisl, che evidenzia: «Questi risultati devono servire da stimolo alla società idrica per stilare una lista di interventi prioritari da attuare». Dello stesso avviso Diego Pezzei dei Legaconsumatori: «Nel piano degli interventi di Gsp c’è l’intenzione di eliminare il cloro tramite dei filtri al carbonio da porre nelle prese. Ma dobbiamo capire anche quali potranno essere le priorità della società che si trova a dover gestire le numerose perdite delle tubature e tanti altri interventi. Noi vogliamo capire quali sono le opere che devono essere approntate per prime».

«Ogni intervento posto in essere da Gsp», conclude Mattera, «dovrà essere sostenuto dalla tariffa, tariffa che già dal prossimo anno è destinata ad aumentare».

Football news:

Messi e Mbappe hanno perso l'allenamento del PSG prima della partita con Lille
Tutti gli altri sarebbero gia ' stati licenziati. L'ex attaccante Dell'Arsenal Paul Merson ha criticato L'allenatore del Manchester United Ole-Gunnar Sulscher
Ancelotti sul licenziamento di Kuman: fa parte del nostro lavoro. Mi è successo molte volte
Barcellona vuole sbarazzarsi di Luke De Jong in inverno. Non conta su di lui dopo il licenziamento di Kuman
Muller scusato con i tifosi per 0:5 da Gladbach: il Bayern ha giocato catastroficamente male
Hans-Joachim Watzke: L'offerta del Manchester United Per Holland è stata migliore della nostra, ma Raiola ha deciso che Erling sarebbe stato migliore in Borussia
Kuman ha mostrato come l'allenatore di barca non dovrebbe essere. Il licenziamento è in ritardo di un mese