Italy

Addio a Sergio Zucchi, il ‘re’ della biancheria della casa

Sergio Zucchi è morto all’età di 93 anni. Per anni è stato il ‘re’ della biancheria della casa.

MILANO – Economia e imprenditoria italiana in lutto. E’ morto all’età di 93 anni Sergio Zucchi, il re della biancheria della casa. Per anni è stato leader del mercato grazie alla collaborazione della sua azienda, fondata dal padre diversi anni prima, e la Bassetti.

Come riportato dal Corriere della Sera, è stato anche membro del Consiglio Superiore della Banca d’Italia a Roma oltre che presidente del Consiglio di Reggenza della sede di Milano. Una scomparsa che lascia un vuoto incolmabile nel mondo dell’imprenditoria italiana.

Chi era Sergio Zucchi

Sergio Zucchi sin da subito si è occupato dell’azienda di famiglia. L’imprenditore è stato uno dei principali artefici della nascita del gruppo Zucchi-Bassetti.

Una unione che per anni ha dominato il mercato della biancheria della casa. Espansione che ha portato Zucchi ad acquisire varie aziende, soprattutto in Francia. Negli anni 2000 le prime difficoltà economiche per Zucchi, costretto a vendere la maggioranza dell’azienda a Gianluigi Buffon. Nel 2016 il brand è stato acquistato definitivamente dal gruppo francese Astrance Capital. Una cessione che ha provocato l’uscita definitiva dal mondo dell’imprenditoria da parte di Zucchi. Una figura importante per il nostro Paese e per l’economia italiana.

Ambulanza
Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Sergio Zucchi morto

La morte di Zucchi è stata appresa con molto dolore dal mondo imprenditoriale ed economico. L’uomo si è spento a Milano nella giornata di lunedì 30 novembre. Massimo riserbo sui motivi del decesso.

I ricordi sui social dell’imprenditore non sono mancati. Un nome che resterà per sempre impresso nell’economia del nostro Paese. Per anni è stato il re della biancheria della casa oltre che per oltre un decennio ha ricoperto il ruolo di membro del Consiglio Superiore della Banca d’Italia a Roma e quello di presidente del Consiglio di Reggenza della sede di Milano.

Football news:

Flick about Bayern: il nostro obiettivo è rimanere in cima
Il portiere Alcoyano ha 10 salvi nella partita contro il Real Madrid. Più di tutti nella stagione tra i rivali di Madrid
De Bruyne sospetta lesione muscolare. È stato sostituito in una partita con Villa
In spagnolo per 70 anni c'è una fraseologia su Alcoyano. Si tratta di un outsider che non si arrende fino all'ultimo
Andrea Pirlo: le critiche sono inevitabili quando all'improvviso ti mettono come allenatore della Juve, ma per me tutti diranno i risultati
Zidane sulla partenza dal club della terza lega: non è un peccato, non impazziremo. Il Real Madrid vuole vincere, a volte non esce
Il Real Madrid per la quinta volta ha volato dalla Coppa di Spagna dalla squadra del 3 ° Campionato