Italy

Aeroporto Catullo, Fugatti: ''Collegamenti con Trentino? Serve maggior coinvolgimento tra scalo e imprese per sistema treno, aereo e shuttle''

TRENTO. "Sembra di essere ancora al punto di partenza: non si capisce ancora se ci siano studi veri". Così Pietro De Godenz (Upt) in Aula per chiedere aggiornamenti sull'ipotesi di rafforzare i collegamenti tra l'aeroporto Catullo e il Trentino.

Il consigliere in quota Upt ha chiesto alla Giunta se siano stati fatti concreti passi avanti per sviluppare il progetto di un collegamento funzionale tra il territorio e lo scalo scaligero: il tema è se si prevede la realizzazione di una apposita linea ferroviaria oppure la modifica di quella attuale, e di una stazione dedicata, o se la Provincia intende insistere, in alternativa, per la realizzazione di un collegamento tramite treno o metro di superficie tra l'aeroporto e la stazione Dossobuono sulla linea Verona-Mantova-Modena.

Già da tempo la Provincia di Trento si è impegnata in accordi di partnership con l'aeroporto scaligero. All'arrivo a Verona, i viaggiatori si trovano di fronte alla scritta “Trentino-Gateway to the Dolomites”, a testimonianza di quell'impegno preso dalle due parti in vista delle Olimpiadi invernali del 2026, e, più in generale, della promozione turistica del territorio, recentemente è stato aperto anche un ristorante che promuove anche prodotti del territorio. 

Nel corso degli anni si sono susseguite una serie di proposte e le iniziative per chiedere un miglior collegamento fra l’aeroporto e Trento, in tempi non sospetti era stato il consigliere Filippo Degasperi a far approvare un ordine del giorno che impegnava la Giunta a valutare l’estensione di una tratta ferroviaria fino a Dossobuono (stazione a pochi minuti dagli imbarchi).

A riprendere l'avanzamento delle ipotesi di collegamento è stato il consigliere provinciale in quota Upt. Il presidente Maurizio Fugatti ha ricordato che nel giugno 2019 si registravano in media circa 60 voli tra arrivi e partenze (30 e 30). La clientela che arriva al Catullo necessiterebbe di treni dedicati o di Frecce.

Il presidente ha presentato le due ipotesi di intervento che si potrebbero prendere in considerazione. "La prima ipotesi di collegamento Catullo-Dossobuono - dice Fugatti - prevede un’opera da realizzare in territorio veneto, tipo scala mobile o altro per coprire la distanza di circa 1 chilometro tra aeroporto e stazione. L’opera consentirebbe nel periodo delle Olimpiadi (e eventualmente anche poi in periodo di afflusso turistico) di potenziare il servizio ferroviario tra Dossobuono e la nostra Regione, con collegamenti ad hoc".

La seconda ipotesi riguarda il collegamento Catullo – Stazione di Porta Nuova tipo people move o tram. "L’opera in vista del periodo delle Olimpiadi invernali del 2026 – conclude Fugatti – consentirebbe di sviluppare il servizio ferroviario tra Dossobuono e la nostra Regione. In ogni caso la soluzione ideale, che si potrà adottare solo con una forte concertazione tra Catullo e imprese, dovrebbe consistere in un sistema di prenotazione integrato che comprenda treno, aereo e shuttle già esistente e da potenziare, eventualmente implementato da una convenzione con taxi".

Non è apparso convinto il consigliere provinciale dell'Upt. "La risposta del presidente sembra evidenziare che siamo ancora al punto di partenza e non si capisce se ci siano studi veri. Il sistema shuttle può essere incrementato ma non è certo questa la soluzione definitiva che chiedono gli operatori del Trentino. La loro proposta è piuttosto di un chilometro di metropolitana che colleghi il Catullo con la stazione di Dossobuono da cui transitano anche le Frecce dirette a Milano. Indubbiamente servirebbero anche treni dedicati, ma sull’ipotesi metropolitana la Provincia dovrebbe convincere sia gli interlocutori veronesi che quelli romani".

Football news:

Medaglia D'oro dei Giochi Olimpici 2020: gli inglesi hanno fatto il giro della Russia, e la Cina ha rallentato con l'oro
PSG meno vogliono vedere il vincitore della Champions League. Il capo del Consiglio di sorveglianza di Eintracht sulla spesa
Ronaldo giocherà contro il Barcellona nella Coppa Joan Gamper
Calvin Phillips sull'inginocchiarsi: ricorda che il razzismo non c'è posto nella società
Monaco ha firmato il capocannoniere AZ Miron Boadu
La Baviera è Interessante Danilo. La Juventus ha richiesto 30 milioni di euro
Tiago è arrivato nella posizione del Liverpool senza riprendersi da un infortunio