Italy

Alba Parietti contraria ai tamponi per chi torna dall’estero: “Non vogliono farci uscire dall’Italia”

L'emergenza sanitaria non è ancora finita, il periodo estivo sta mettendo a dura prova la resistenza degli italiani e del mondo intero, che nella bella stagione ha visto l'opportunità di rinfrancarsi un po' dopo un inverno e una primavera a dir poco difficili. La paura di una nuova ondata e la necessità di contenere quanto più possibile i contagi ha portato il Governo ad attuare ulteriori misure restrittive, come quelle di sottoporre a tampone obbligatorio e quarantena fiduciaria coloro che rientrano dai Paesi a rischio. Sulla questione si è espressa Alba Parietti che, proprio per questo motivo, ha preferito anticipare il suo rientro in Italia da Ibiza, dove ha una casa, per paura di finire in quarantena.

Alba Parietti contraria alla nuova ordinanza

"Sono d'accordo con qualsiasi tipo di controllo, è doveroso, ma sull'ordinanza dei tamponi per chi rientra da Paesi a rischio c'è qualcosa che non mi torna. Mi sembra più un modo per disincentivare il turismo fuori dall'Italia" queste le prime parole che la showgirl ha dichiarato all'Adnkronos. Il noto volto tv si trova in vacanza alle Baleari e raggiunta dall'agenzia di stampa non ha esitato ad esternare le sue perplessità:

Trovo assurdo che in alcune regioni si obblighi la gente che rientra dalle vacanze all'estero a farsi la quarantena!Come fa a lavorare?. A me sembra che utilizzando queste modalità si voglia dire agli italiani: ‘Non uscite da qua'. Allora mi domando: Perché sugli aerei non c'è nessun tipo di distanziamenti?'. Poi vorrei capire, come faranno a testare aerei con 150 persone?'Non c'erano i test prima quando la gente era a casa con 39 e mezzo di febbre e ora improvvisamente li hanno per interi aerei? Secondo me questa cosa dovrebbe essere fatta con un po' più di logica, misurate la febbre, prendere un po' di gente a campione ad esempio, ma non così. Ora se uno sta per partire per Ibiza o la Grecia ovviamente non parte più.

La showgirl rientrerà prima dalle sue vacanze

Secondo la showgirl, quindi, sembra che questo sia un modo per inibire le partenze, fermare il turismo. Lei stessa, dopo aver saputo dell'ordinanza, ha pensato di dover fare un passo indietro e rivedere la sua vacanza, anticipando il rientro per paura di dover fare una nuova quarantena, che le impedirebbe di lavorare. Ma non è stata l'unica, a quanto pare, a dover rielaborare i suoi piani: "Avevo molti amici che dovevano venire qui e hanno disdetto tutto. Io appena ho letto la notizia ho deciso di anticipare il mio rientro in Italia di 15 giorni per evitare di finire in quarantena e non poter lavorare perché basta che sul mio volo ci sia una persona positiva che rischio di essere messa anche io 15 a giorni a casa nonostante sia ormai immune". Non sono mancati gli insulti e gli attacchi sui social, dove la showgirl è stata criticata per la sua scelta di allontanarsi dall'Italia, ai quali lei replica in questo modo:

A Ibiza non ci sono le discoteche  alle due di notte chiudono tutto, tutti per strada girano con la mascherina altrimenti si beccano una multa di 100 euro. Io vengo da anni qui perché ho una casa di proprietà e sto con gente e amici che conosco e di cui mi fido. E nonostante questo sono stata insultata perché sono venuta a casa mia!'

Football news:

È ora di imparare i nomi dei nuovi eroi del Borussia Dortmund. Ora ci fanno gol 17-year-old ragazzi
Paul Fonseca: è importante riportare Smalling alla Roma. Abbiamo solo 3 difensori centrali
Arteta su 2-1 con West Ham: L'Arsenal ha reso la vita più difficile per le perdite, ma ha combattuto e creduto nella vittoria
Centrocampista Palace Townsend: potrebbe battere il Manchester United e con una differenza maggiore. Momenti abbiamo avuto
Philippe Coutinho: Sono motivato e voglio lavorare diligentemente per tutto è accaduto sul campo
Torres su Chelsea: pensavo di poter rimanere il miglior giocatore, ma era instabile. Anche se abbastanza successo
L'ex difensore del Manchester United Gary Neville ha commentato i calci di rigore contro i mancuniani nella partita del 2 ° turno della Premier League contro il Crystal Palace