Italy

Alessandro De Marchi, la nuova maglia rosa del Giro d’Italia che corre con il braccialetto per Giulio Regeni

“Sono stupito di questa reazione per questo braccialetto. Non ci vedo niente di così particolare, politico o partitico. Si tratta di due genitori che vogliono la verità“. Con queste parole Alessandro De Marchi, nuova maglia rosa del Giro d’Italia, ha parlato del braccialetto che porta al polso anche durante le gare: è di colore giallo e la scritta verità per Giulio Regeni. De Marchi è friulano come il giovane ricercatore torturato e ucciso a inizio febbraio 2016 in Egitto, senza che Il Cairo abbia mai fornito una spiegazione convincente sul suo omicidio. “Io prima di essere un ciclista sono un genitore, un marito e non vorrei mai trovarmi in una situazione del genere. Non mi costa niente mettere questo braccialetto e portare questo messaggio“, ha aggiunto il corridore durante Il Processo alla Tappa su RaiSport.

De Marchi in corsa con il braccialetto per Regeni

De Marchi ha conquistato la maglia rosa martedì al termine della quarta tappa del Giro d’Italia, la Piacenza-Sestola di 187.0 km. Il 34enne è stato il principale protagonista insieme a Joe Dombrowski (vincitore della frazione) di una lunga fuga che gli ha regalato il sogno di indossare la maglia da leader: “E’ il premio per i mille tentativi fatti in undici anni di carriera, cercherò di godermi questo momento”, ha detto un commosso De Marchi all’arrivo. “E’ tutto il giorno che mi girava in testa e già da qualche giorno ci pensavo. Oggi ne sono successe di tutti i colori, pensavo di aver perso l’occasione e sarebbe stato un grande dispiacere. Ma vale la vecchia regola di non mollare mai e ora siamo qui”, ha aggiunto. “Non ho parole. La Maglia Rosa è il sogno d’infanzia di ogni ciclista, soprattutto per un italiano”, ha concluso De Marchi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Il nuovo ippodromo e lo stallo sullo stadio: le manovre intorno a San Siro. Il comitato: “Ristrutturare si può, salviamo le aree verdi”

next

Football news:

La mamma non mangiava la sera perche ' ci lasciava tutto. La nuova stella della Nazionale inglese Calvin Phillips
Wijnaldum ha festeggiato il gol Ucraina nello stile di van Dyck. Lo ha già fatto-sostiene costantemente un amico
Andrei Shevchenko: L'Ucraina ha trovato la forza di invertire il corso del gioco, andare all'attacco. La squadra ha dimostrato molto bene
Yarmolenko su 2:3: I Paesi Bassi sono una delle migliori squadre del mondo. Ma questo non è stato un gioco in una porta
Ilya Hercus: L'Olanda è più forte Dell'Ucraina. Classe è una classe
L'Ucraina ha perso 6 partite consecutive in euro, ripetendo l'anti-record della squadra jugoslava
Dumfries è diventato un giocatore della partita Paesi Bassi-Ucraina. Ha segnato il gol della Vittoria