This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Allarme Covid, individuata una nuova mutazione della variante Delta: sarebbe più contagiosa, Gb teme nuova impennata di contagi

Individuata in Gran Bretagna una nuova mutazione della variante Delta del Covid: sarebbe più contagiosa ma i vaccini sembrerebbero funzionare.

In questa nuova fase dell’emergenza coronavirus la luce dei riflettori si sposta nuovamente sulla Gran Bretagna per due motivi: il primo è legato al nuovo aumento di casi, il secondo è legato all’individuazione di una nuova mutazione della variante Delta del Covid che sta prendendo piede. E il timore è che l’aumento dei casi possa essere legato proprio a questa nuova mutazione del virus.

Covid, individuata una nuova mutazione della variante Delta

La nuova mutazione è già stata ribattezzata Delta Plus, nome in realtà già adottato per indicare una nuova variante che sembrava destinata a diffondersi a macchia d’olio. E così non è stato. Ora nel mirino degli esperti ci è finita la AY.4.2, ossia una mutazione della variante Delta del Covid.

In base ai dati illustrati nei giorni scorsi dalla Food and Drug Administration, questa nuova variante avrebbe iniziato a circolare con insistenza e si starebbe diffondendo in Gran Bretagna con considerevole rapidità. Al momento non ci sono dati o studi che possano legittimare un nuovo stato di allarme, ma la diffusione della mutazione sarà osservata con particolare attenzione.

Questa nuova forma del virus in realtà è stata identificata per la prima volta a luglio, sempre in Gran Bretagna. È vero che negli ultimi giorni e nelle ultime settimane nel Regno Unito i contagi sono aumentati considerevolmente, ma è anche vero che le autorità hanno rimosso ogni misura restrittiva per il contenimento della diffusione del virus.

Quindi, alla luce del fatto che nel Regno Unito si vive ormai come ai tempi pre-Covid o quasi, cambiano i parametri di valutazione. La mutazione della variante Delta si diffonde rapidamente, è vero, ma se consideriamo che la popolazione non è sottoposta a nessuna restrizione allora l’analisi cambia. La mutazione si diffonde ma non a ritmi particolarmente preoccupanti. Almeno per il momento.

Questa nuova forma del virus dovrebbe essere più contagiosa della variante Delta tradizionale ma non dovrebbe dare inizio ad una nuova ondata di contagi.

Coronavirus
Coronavirus
Coronavirus

Cosa sta succedendo in Gran Bretagna

Ma più che il numero dei casi interessano i ricoveri e i decessi. E in questo la Gran Bretagna è maestra. L’incremento dei nuovi casi giornalieri non ha portato a nessun allarme e non ha spinto le autorità a prendere in considerazione la reintroduzione di nuove misure restrittive. Perché? Perché all’aumento dei nuovi casi non corrisponde un incremento considerevole di ricoveri e decessi. Questo significa che la campagna di vaccinazione ha raggiunto il suo risultato, che ovviamente è quello di salvare le vite e non quello di far sparire il virus, cosa impossibile.

I primi dati sembrano quindi indicare che i vaccini sono efficaci anche contro questa nuova mutazione della variante Delta, che non dovrebbe avere un impatto significativo su questa fase della pandemia.