Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Alluvione nelle Marche, è stato trovato il corpo di Mattia

I genitori hanno sperato fino alla fine, ma dopo 8 giorni dall'alluvione nelle Marche è stato ritrovato il corpo senza vita del piccolo Mattia. Il cadavere è stato ritrovato dai carabinieri in un terreno nel Comune di Trecastelli: era completamente avvolto dal fango. Il bimbo di 8 anni era uno dei dispersi, insieme alla signora Brunella Chiù, 56 anni.

A confermare che si tratta del bimbo è la maglietta blu che indossava. Servirà, per il riconoscimento ufficiale, l'esame del Dna.

Il corpo del bambino è stato ritrovato a diversi chilometri di distanza dal punto in cui, la sera del 15 settembre, è stato trascinato via dal fiume in piena. L'acqua ha superato gli argini e investito il bimbo e la madre che ha cercato di tenerlo, ma non ce l'ha fatta. Lei, Silvia Mereu, si si è salvata aggrappandosi a un albero.

Le ricerche in acqua sono arrivate negli ultimi giorni fino alla confluenza tra il fiume Nevola e il Misa e contemporaneamente sono proseguite quelle sul terreno.

Soltanto ieri ha lasciato l'ospedale la mamma del bimbo, dopo 7 giorni di ricovero e è voluta tornare nell'appartamento dove viveva con il figlio. Aveva chiesto di uscire in anticipo per andare a cercare suo figlio, ma non glielo hanno permesso per le sue condizioni. Solo giovedì 22 settembre ha potuto essere accompagnata sul luogo delle ricerche dai familiari e da una assistente sociale per pochi minuti.

«Ho deciso di lasciare la macchina per metterci in salvo», ha raccontato a Repubblica. «Lo rassicuravo, lo tenevo più stretto che potevo a me, eravamo in quel mare di fango» ha aggiunto spiegando che si trovavano in viaggio sulla Corinaldese quando il Nevola è esondato. L'auto è stata sollevata dall'asfalto e poi l'acqua ha cominciato a riempire l'abitacolo. «Lui era aggrappato a un tronco, aveva gli occhi terrorizzati». Il padre del bambino non ha mai smesso di cercarlo e sperare.

Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare: 

- Le immagini dell'alluvione nelle Marche, «All’improvviso un muro d’acqua»

- Alluvione nelle Marche: chi sono le vittime