Canberra (Australia), 18 set. (LaPresse/AP) – L’ambasciatore francese in Australia ha definito un “enorme errore” la cancellazione a sorpresa dell’importante contratto dei sottomarini da parte dell’Australia a favore di un accordo con gli Stati Uniti, mentre il diplomatico si preparava a lasciare il paese. L’inviato francese Jean-Pierre Thebault ha parlato mentre lasciava la sua residenza nella capitale Canberra. “Questo è stato un enorme errore, una pessima gestione della partnership”, ha detto Thebault, spiegando che l’accordo sulle armi tra Parigi e Canberra doveva essere basato “su fiducia, comprensione reciproca e sincerità”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata