Italy

Arabia Saudita svela progetto Green per i prossimi decenni

Roma, 12 apr. (askanews) – L’Arabia Saudita ha lanciato il 27 marzo tramite il principe ereditario, Mohammed bin Salman, una ambiziosa campagna verde articolata in due progetti. Uno nazionale e uno regionale – la Saudi Green Initiative e la Green Middle East Initiative – per far fronte ai cambiamenti climatici, alla desertificazione e a ridurre le emissioni di anidride carbonica. La campagna prevede anche di piantare 1.000 miliardi di alberi nei prossimi decenni.

Askanews ha chiesto al vice capo missione dell’Ambasciata saudita di Roma, Faisal Hanef al-Kahtani, di illustrare gli obiettivi concreti del megaprogetto.

“La Saudi Green Initiative include un piano di progetti di energia rinnovabile che aumenterà la quota di energia pulita nella produzione energetica nell’Arabia Saudita dallo 0,3% al 50% entro il 2030. Comprende anche progetti di tecnologia degli idrocarburi puliti, che si stima elimineranno più di 130 tonnellate di emissioni di carbonio, oltre ad aumentare il tasso di deviazione dei rifiuti dalle discariche al 94% nel Paese.

La Green Middle East, invece, elabora una road-map regionale per combattere il cambiamento climatico fissando diversi obiettivi concreti tra cui il lancio del più grande piano di rimboschimento del mondo, che mira a coltivare 50 miliardi di alberi nel Medio Oriente. Questo progetto ripristinerà un’area equivalente a 200 milioni di ettari di terreno degradato, rappresentando il 5% dell’obiettivo globale di piantare mille miliardi di alberi e ridurre i livelli globali di carbonio del 2,5%”.

L’ambiente è stato anche uno dei pilastri della Presidenza saudita del G20 e l’Arabia Saudita è determinata a sostenere le priorità dell attuale Presidenza italiana del G20 come spiega l’alto diplomatico.

“L’Arabia Saudita è determinata a continuare il suo impegno per la protezione del pianeta per favorire la cooperazione e il dialogo sulle questioni ambientali, e per sostenere a tutti i livelli il lavoro di Paesi amici che sono in prima linea nelle politiche ambientali, come l’Italia. In continuità con gli sforzi e dei risultati della Presidenza saudita del G20 2020, l’Arabia Saudita, in quanto membro della Troika del G20, si impegna a dare pieno sostegno all’attuazione dell’agenda della presidenza italiana del G20 2021, che ha come priorità la protezione del pianeta”.

© Riproduzione riservata

Leggi anche

featured 1272880 Video

Roma, 12 apr. (askanews) - Nel dehor di un pub a Londra gli inglesi assaporano la loro prima pinta e festeggiano la parziale revoca delle restrizioni legate alla pandemia di…

featured 1272864 Video

Roma, 12 apr. (askanews) - Petardi, fumogeni e parecchia tensione. La protesta di "Io Apro" - movimento che riunisce bar, ristoranti, locali e altre attività in contrasto con le chiusure…

featured 1272833 Video

Milano, 12 apr. (askanews) - Visita di due giorni per Luigi Di Maio a Washington, primo ministro degli Esteri ospite dell'amministrazione Biden. Pandemia, cambiamenti climatici, Libia sono fra i temi…

featured 1272760 Video

Milano, 12 apr. (askanews) - Riapertura affollata allo zoo di Chester, in Inghilterra, che ha spalancato i suoi cancelli di nuovo dopo 3 mesi di chiusura: nel primo giorno si…

Football news:

Griezmann ha parlato con Hamilton e ha visitato i box Mercedes al Gran Premio di Spagna
Barcellona sente che Neymar l'ha usata. Ha detto che voleva tornare, ma ha esteso il contratto con il PSG (RAC1)
Obameyang-i fan Dell'Arsenal: volevano regalarti qualcosa di buono. Mi dispiace che non siamo riusciti
L'Atlético non ha perso al Camp Nou. L'infortunio di Busquets è un evento di svolta della partita (e una gara di campionato?)
Verratti ha danneggiato i legamenti del ginocchio durante L'allenamento del PSG. La partecipazione All'Euro è ancora in discussione
Il Contratto di Neymar in una foto. Mbappe vuole lo stesso
Il Manchester United vorrebbe firmare L'estate di Bellingham, non Sancho. Il Borussia Dortmund non ha intenzione di vendere Jude