Italy

Arisa cambia look: dal selfie col basco (e senza trucco) alla frangetta

Arisa è tra le star italiane più seguite del momento e non solo perché è una cantante talentuosa. Da diversi mesi è diventata il simbolo di body positivity, non ha paura di rivelare le sue piccole imperfezioni, consapevole del fatto che non sono altro che segni di unicità. Da sempre, inoltre, ha abituato i fan a continui cambi look. Soffre di tricotillomania e, per evitare di strapparsi i capelli, li ha spesso rasati, diventando vittima degli haters. Oggi, però, sfoggia un caschetto realizzato con delle extension ma la cosa particolare è che anche in questa nuova versione è riuscita ad aggiungere un dettaglio per rinnovare la sua immagine.

Il nuovo look di Arisa ad "Ama Sanremo"

Nei giorni scorsi Arisa aveva attirato l'attenzione dei media con una foto senza filtri, nella cui didascalia spiegava di accettarsi così com'è. Di recente lo ha fatto ancora, scattandosi un selfie con il viso libero dal make-up ma con un look molto trendy. Nonostante non usi il trucco, la cantante appare più glamour che mai con indosso una giacca di pelle e un basco alla francese. Poco dopo, però, ha stravolto la sua immagine e, oltre a usare eye-liner, blush, correttore e un esuberante rossetto rosso, ha aggiunto anche una piccola novità all'acconciatura. Per prendere parte al programma tv "Ama Sanremo", Arisa ha sfoggiato una micro frangia, anche se l'ha portata aperta non rinunciando alla fila centrale. Insomma, l'artista non riesce proprio a trovare stabilità quando si parla di capelli e, anche se porta le extension, non perde occasione per dare una spuntatina al ciuffo. Quale sarà il suo prossimo ed estremo "colpo di testa"?

Football news:

Lui, Flick, Klopp, Lopetegui e Zidane - i candidati per il premio The Best di miglior allenatore dell'anno
Messi, Ronaldo, Lewandowski, Ramos, de Bruyne e 4 giocatori di Liverpool - tra i contendenti per il premio The Best
Zlatan Ibrahimovic ha commentato di aver ottenuto il 12 ° pallone d'oro Svedese come miglior calciatore del paese a 50 anni
Anton Ferdinando offesa a sfondo razziale nei commenti al post sul documentario pro razzismo e Terry
Zlatan Ibrahimovic è riconosciuto come giocatore Dell'anno in Svezia per la 12a volta
Ronaldo ha segnato il 70 ° gol nelle partite casalinghe della Champions League, ripetendo il record di Messi
A Bruno riguardo al rigore dato a Rashford: era importante per lui acquisire fiducia. Non importa chi batte se la squadra segna