Italy

“Arriverà un virus cinese e…”: La profezia che nessuno ha ascoltato

Il nostro pianeta sta vivendo un periodo difficile; guerre, incendi, scioglimenti dei ghiacciai e virus letali. Proprio su questo ultimo aspetto, c’è una frase profetica di Bill Gates che proprio non riusciamo a dimenticare…

“Il genere umano andrà in contro a una pandemia mondiale”

Era il 2018 quando Bill Gates, il fondatore di Microsoft, intervenne alla conferenza di Monaco per la sicurezza nel mondo. Gates invitava tutti a ragionare su quanto fossero labili i confini e guardando alle catastrofi del passato, come l’epidemia spagnola del 1918 e i casi di Ebola, ha dichiarato: “Che sia un evento naturale o per mano di terroristi, gli epidemiologi sostengono che una simile eventualità potrebbe causare la morte di 30 milioni di persone in meno di un anno ed è assai probabile che ci troveremo a dover affrontare una epidemia nei prossimi 10 o 15 anni. Ci mettiamo a rischio se ignoreremo il legame tra sicurezza sanitaria e sicurezza internazionale […] Prepararsi per affrontare una pandemia può costare 3,4 miliardi di dollari l’anno, ma le perdite che una pandemia provocherebbe sarebbero di 570 miliardi l’anno”.

Uno scenario davvero catastrofico che, nelle ultime ore, guardando alla rapida diffusione del virus cinese in tutto il mondo, non sembra più così assurdo…