Italy

Assaltavano le aree di servizio del Nord Italia con la ruspa: arresti per 4 persone – Video

Dall’alba è in corso un’operazione di polizia transnazionale, condotta dalla Squadra mobile della Questura di Pordenone, con il coordinamento del Servizio centrale operativo della Polizia e del Servizio cooperazione internazionale di polizia, per eseguire ordinanze di custodia cautelare in carcere con emissione di “mandato d’arresto europeo”, a carico di quattro persone di nazionalità romena, componenti di una banda che ha compiuto numerosi assalti causando ingenti danni con ruspe ad aree di servizio in Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia tra gennaio e aprile 2021. L’operazione si sta svolgendo tra l’Italia e la Romania.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Rsa, rilevate dai Nas irregolarità in una casa di riposo su quattro: in 63 casi violate le norme anti-Covid. 87 operatori non vaccinati

next
meteo

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno