Italy

Atalanta, ko contro il Verona: Veloso e Zaccagni puniscono Gasperini

L'Atalanta perde e non riesce a vincere in campionato da un mese a questa parte. Nelle ultime tre uscite, solo 2 punti e la sconfitta di questa sera a Bergamo. Un capitombolo rumoroso perché allontana i nerazzurri dalle zone che contano e vengono superati anche dagli scaligeri di Juric che festeggiano con le reti nella ripresa di Veloso e Zaccagni.

Dopo il successo strepitoso di Anfield in Champions League l'Atalanta non ha nemmeno il tempo di ricaricare le batterie che deve tornare in campo, a Bergamo, per la sfida delicata di campionato contro il Verona. Un match complicato per gli uomini di Gasperini con il tecnico che mette mano alla squadra e che prova a cercare l'assetto vincente. Una mission quasi impossible per l'Hellas ben messo in campo dal solito Juric che imbavaglia sul nascere le scelte offensive nerazzurre, imbastendo appena può azioni corali che evidenziano la bontà del gruppo scaligero.

Un primo tempo giocato sotto ritmo con il Verona che ha pazientemente atteso l'Atalanta nella propria metà campo lasciando sfogare gli uomini di Gasperini pericolosi con Zapata e Gomez ma che hanno pagato evidentemente l'assenza di uno dei migliori giocatori orobici, Gosens difensore con la licenza di segnare che però questa sera non era tra i presenti. Così, il primo tempo è scivolato via quasi incolore con il rientrante Gollini mai impegnato nei primi 45 minuti.

E' nella ripresa però che il Verona ha fatto la differenza. Nel ritorno in campo a Bergamo gli scaligeri si sono presentati con un Miguel Veloso in più nel motore di mediana e la differenza si è sentita. Intuizione di Juric che lo ha inserito solamente nella seconda fase di gara, dopo un'assenza lunga dal campo e che è stato ripagato da un paio di giocate importanti ma soprattutto dal rigore siglato al 63′ dopo un fallo in area di Toloi. Una vantaggio meritato anche se l'Atalanta aveva provato il gol in precedenza con Zapata poi sostituito da Muriel. Ma è stato il Verona nella ripresa a farsi avanti di più con Di Carmine e prima ancora con lo stesso Veloso che aveva colpito la traversa. Poi, la ciliegina sulla torta nel finale, segnata da Zaccagni per il definitivo 2-0

Football news:

Benteke può passare da Crystal Palace a West Bromwich
En-Nesiri-1 ° in 81 anni giocatore di Siviglia con una tripletta in 2 partite casalinghe della Liga di fila
Allenatore del Real Bettoni su 4:1 con Alavez: meritata vittoria. Zidane è molto soddisfatto del gioco
Benzema su 4:1 con Alaves: un buon gioco importante per la fiducia. Dopo una settimana difficile, il Real Madrid è andato sulla strada giusta
Cheltenham ha segnato Man City dopo l'out-nella migliore tradizione di Rory Delap. Lanciare la palla a 30 metri ha aiutato asciugamano
Benzema ha segnato 15 + gol in 10 delle 12 stagioni nel Real Madrid
Ibrahimovic - Zapata: Ho segnato più gol che hai fatto partite in carriera