Italy

Attraversa l’Atlantico in solitaria su una barca a remi: record mondiale di una 21enne

impresa titanicaImpresa titanica quella messa a segno da una 21enne inglese che, completamente sola, ha percorso 4.800 km a bordo di una piccola barca a remi

Completamente sola e a bordo di una barca a remi ha compiuto una vera e propria impresa, infrangendo un record mondiale che resisteva dal 2010. L’ha compiuta la 21enne inglese Jasmine Harrison che in solitaria ha attraversato l’Oceano Atlantico diventando, dopo aver battuto il precedente record di KAtie Spoz risalente al periodo 3 gennaio-14 marzo del 2010, la più giovane donna nella storia ad aver completato questa traversata. Un tragitto di ben 4800 chilometri con partenza dalla Spagna ed arrivo ad Antigua, costellato di difficoltà a causa delle possibili tempeste ma anche dei rischi di collisione con altre imbarcazioni. La stessa Jasmine si è trovata più volte in situazioni di potenziale pericolo, come da lei stessa raccontato parlando dei momenti di maggior sconforto e paura: “Ho quasi avuto una collisione con una nave da perforazione, e ho dovuto affrontare due capovolgimenti”. Insegnante di nuoto part time e barista, residente a Thirsk nel north Yorkshire, Jasmine è salita a bordo di una piccola a barca a remi sulla quale è rimasta per ben 70 giorni, 3 ore e 48 minuti, conquistando un premio da 10mila sterline che ha deciso di devolvere interamente in beneficenza.

LEGGI ANCHE =>> Il record e poi la tragedia, Sergi Mingote muore a poche ore dalla conquista del K2

Molte le difficoltà incontrate durante la traversata

Ha iniziato ad allenarsi ad inizio 2020 con l’obiettivo di coronare il suo sogno, ovvero conquistare un record mondiale cercando così “di cambiare il mondo”. Poi la decisione di partecipare alla Talisker Whisky Atlantic Challenge 2020, organizzata da Atlantic Campaigns che prevede, appunto, la traversata dell’oceano. È partita da La Gomera, piccola isola delle Canarie, il 12 dicembre arrivando oltre due mesi dopo ai Caraibi. Il tempo lo ha trascorso remando per due ore e riposandosi per altre due, così da dosare le forze e percorrendo con questa strategia 4.828 km. Ma i primi di febbraio si è trovata a fare i conti con un capovolgimento mentre due giorni dopo si è fatta male a un gomito e ancora ha sfiorato un incidente con una grande nave, rischiando una collisione. Nonostante le difficoltà Jasmine ha però portato a compimento la sua traversata: “Era tutto quello che volevo” ha detto aggiungendo di desiderare “assolutamente cibo” nei suoi primi giorni post traversata. Il denaro vinto verrà donato alla fondazione Blue Marine, che si occupa di combattere la pesca invasiva, e a ShelterBox, organizzazione che si occupa di aiutare le persone coinvolte nei disastri naturali. “Vorrei ispirare le persone a fare qualcosa al di là della loro comfort zone e per cambiare il mondo”, ha scritto la giovane su Twitter.

Football news:

Messi non segna il Real Madrid dal maggio 2018
Zinedine Zidane: il Real Madrid ha sconfitto il Barça meritatamente. Non puoi scrivere tutto sul giudice
Ronald Kuman: L'arbitro ha dovuto mettere un rigore Esplicito. Ma Barca ancora una volta dovrà rassegnarsi
Sergi Roberto sulla caduta di Braithwaite: sorpreso che l'arbitro abbia immediatamente detto che non c'era nulla. Non si rivolse a var
L'ex giudice Iturralde Gonzalez crede che ci sia stato un rigore al Braithwaite. Anduhar Oliver pensa di no
Casemiro ha ricevuto 2 gialli in un minuto e salterà la partita del Real madrid con il Getafe
Nacho su 2-1 con Barca: è stato come un finale, una vittoria molto importante. Ma il Real Madrid ha ancora molto da fare