This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Bancarotta e altri reati contro l'Erario: marito e moglie arrestati a San Gregorio Magno

Cronaca San Gregorio Magno

I beni sequestrati e che gli imprenditori possedevano tra Campania, Calabria e Basilicata, hanno un valore di 2 milioni e mezzo di euro

Due imprenditori, marito e moglie, originari di San Gregorio Magno, sono stati arrestati con l'accusa di bancarotta fraudolenta. Lavorano nel settore dell'energia rinnovabile e la Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo “teso ad assicurare i beni oggetto della condotta distrattiva del patrimonio aziendale della loro società".

I dettagli

All'azienda è stata contestata la “mancata dichiarazione di introiti derivanti dall’attività di installazione di impianti eolici, che figuravano come lavori in corso di esecuzione allo scopo - secondo l'accusa di evitare la tassazione“. C'è una esposizione debitoria della società nei confronti dell'erario e la società, a causa dei debiti, è fallita. Così la gestione ed il patrimonio sarebbero stati spostati "su una nuova impresa costituita ad hoc". I beni sequestrati, tra Campania, Calabria e Basilicata, hanno un valore di 2 milioni e mezzo di euro.

Si parla di

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta e altri reati contro l'Erario: marito e moglie arrestati a San Gregorio Magno