Italy

Bar, ok a tavolini e banconi sui marciapiedi fino al 31 dicembre

Via libera fino al 31 dicembre a banconi e tavolini sui marciapiedi davanti alle vetrine degli esercizi commerciali di Roma per somministrare cibi e bevande all’aperto: lo prevede il Campidoglio in una memoria di giunta.

Le regole: i tavoli devono essere distribuiti «nel limite di un metro, perpendicolarmente alle vetrine stesse e per tutta la loro lunghezza, con esclusione degli spazi d’accesso» spiega il Campidoglio. «Con l’approvazione di oggi, diamo ulteriori strumenti a un comparto che, a causa delle restrizioni, è stato enormemente penalizzato dall’inizio della pandemia. Vogliamo sostenere gli operatori che hanno spazi esterni insufficienti per le attività di somministrazione. Come amministrazione ci siamo messi in una posizione di ascolto: nessuna discriminazione per gli esercenti che finalmente potranno fruire di una possibilità importante per lo sviluppo della loro attività» sottolinea la sindaca di Roma Virginia Raggi.

«I commercianti potranno utilizzare, con giudizio e nel rispetto del decoro, lo spazio esterno alle proprie vetrine, disponendo arredi congrui e utili ad accogliere anche la clientela di passaggio per un semplice caffè» ribadisce Andrea Coia, assessore allo Sviluppo economico di Roma Capitale. Spiega: «Basterà una modalità semplificata di presentazione delle domande attraverso l’invio telematico all’ufficio competente del municipio, allegando la sola planimetria. Possono essere autorizzati arredi urbani di modico ingombro purché funzionali all’attività commerciale e nel rispetto delle prescrizioni in tema di sicurezza».

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno