Italy

Barcellona, Bartomeu e la giunta rassegnano le dimissioni

Il presidente del Barcellona, Josep Bartomeu si è dimesso con tutta la giunta nel corso del consiglio di amministrazione di martedì, alla vigilia del confronto di Champions League con la Juventus. Lo riferisce la stampa spagnola. Il presidente dei blaugrana lascia l’incarico e non si sottoporrà quindi al voto della mozione di sfiducia che minacciava di espellerlo dall’incarico. Nonostante le resistenze di lunedì, quando ha detto che non gli era mai passato per la mente di dimettersi, oggi ha ceduto alle pressioni lasciando la presidenza.

Bartomeu prima delle dimissioni aveva rotto il silenzio e, per la prima volta, spiegato il suo punto di vista sul caso Messi di quest’estate. «Sono stato accusato di aver spinto per la sua partenza per sistemare i conti, ma non è vero — ha dichiarato il numero uno del club catalano —. Non avevamo nessuna intenzione di rinforzare una diretta rivale. Ho deciso di non entrare in una discussione dialettica, perché la priorità era che Messi facesse parte del nuovo progetto, e non lo farò ora, perché è il nostro capitano». Nei giorni scorsi contro l’attuale dirigenza si era espresso in modo molto duro Piqué, sollecitando il compagno a tenere duro perché «prima o poi certe persone se ne sarebbero andate». Più prima che poi.

Football news:

Fabio Capello: contro questo mediocre Real Madrid, L'Inter potrebbe giocare meglio
L'attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic ha discusso del suo ritorno in Svezia con Janne Andersson
🚀 Il centrocampista del Tottenham Winks ha segnato con 49 metri. Questo è il 3 ° risultato in Europa League, tutto in questo sorteggio
Questo errore farà male a tutti gli uomini: il giocatore Molde ha mancato da mezzo metro e ha guidato il palo
Miquel Arteta: molto soddisfatto del gioco pepe contro Molde. L'Arsenal nel complesso ha giocato bene
I giocatori del Napoli sono usciti in t-shirt con il cognome Maradona e il numero 10 per la partita Europa League
Daniele Boehner: il Milan è soddisfatto della partita con Lille e si rammarica solo del risultato