Italy

Battuto da Sainz, Leclerc amaro dopo le qualifiche del GP di Francia: “Mi aspettavo di più oggi”

Dopo le due pole consecutive Charles Leclerc fa un enorme passo indietro nelle qualifiche del GP di Francia. Il ritorno su un circuito tradizionale come il Paul Ricard di Le Castellet, come ci si attendeva, ha nuovamente portato la Ferrari distante da Red Bull e Mercedes, ma nonostante fosse già cosciente di ciò il monegasco non è per nulla soddisfatto del settimo posto ottenuto nella sessione di qualifica sulla pista transalpina dove ha avuto problemi con il sottosterzo della SF21 fin dal Q1 (dove ha rischiato la clamorosa eliminazione).

A pesare sull'umore del 23enne del Principato c'è soprattutto il fatto di esser stato battuto sia dal compagno di squadra Carlos Sainz che dall'Alpha Tauri di Pierre Gasly ma anche di non aver confermato quanto fatto vedere nelle FP2 del venerdì:

"Alla fine del giro in Q3 ero abbastanza contento nonostante la posizione, perché sapevo di aver messo tutto quello che avevo in quel giro – ha detto infatti Charles Leclerc ai microfoni di Sky Sport –. Ho fatto veramente fatica a guidare con questo sottosterzo che avevamo. Carlos (Sainz, ndr) ha fatto un grandissimo lavoro guidando molto meglio di me in quelle condizioni lì – ha poi aggiunto il monegasco rendendo omaggio al compagno di squadra capace di essere il più veloce in pista dopo le Red Bull e le Mercedes –. Alla fine non è un giorno negativo per il team. Quinto e settimo non è malissimo, siamo in lotta con quelli con cui lottiamo veramente, cioè le McLaren. Ma – ha infine amaramente ammesso il pilota della Ferrari – dopo ieri mi aspettavo di più oggi".

Per quanto riguarda la gara di domenica Charles Leclerc non sembra demoralizzato: "Domani speriamo di guadagnare posizioni e di concludere la gara vicini io e Sainz – ha risposto infatti l'alfiere del Cavallino -. Il primo run sarà un po’ difficile perché le gomme non le ho viste molto bene dopo il run in Q2, poi però – ha chiosato abbozzando un sorriso – non ci saranno particolari motivi per faticare più dei nostri avversari diretti".

Football news:

Semin sulle finali della Coppa di Russia in diverse città: abbiamo costruito stadi all'avanguardia per la Coppa del mondo
Savin ha promesso che Krasava restituirà i soldi per i biglietti per i tifosi in caso di sconfitte nel mese di agosto
Chelsea ha fatto Inter due proposte per Lukaku
Ronaldo è pronto a tornare al Real Madrid. Madrid vuole firmare solo Mbappe (As)
Dopo 10 giorni, la Russia è il quinto nella classifica medaglia di Tokyo-2020. Ancora un po ' - e raggiungeremo il Regno Unito
L'ex giocatore del Liverpool e della Nazionale inglese Downing ha concluso la carriera
Bardzalli su Mbapp di 18 anni: correva a 3.000 miglia all'ora. Ho chiesto a Paratichi perché la Juve non lo ha ancora firmato