Italy

Bielorussia, il governo rilascia oltre mille manifestanti arrestati durante le proteste

A cinque giorni dalle elezioni che hanno fatto infuriare il popolo come non mai, si continua a protestare e la sensazione è che il regime davvero inizi a scricchiolare. Si attendono le decisioni che verranno prese durante il vertice dei ministri degli Esteri dell’Ue: sarà esaminata anche la possibilità di imporre sanzioni

Il governo della Bielorussia ha annunciato di aver rilasciato oltre mille manifestanti arrestati durante le manifestazioni seguite alla controversa rielezione di Alexander Lukashenko. La conferma arriva dalla presidente del Senato Natalya Kochanova: ha comunicato anche che il presidente ha chiesto di aprire un’indagine “su tutti gli arresti”. A cinque giorni dalle elezioni che hanno fatto infuriare il popolo come non mai, si continua a protestare e la sensazione è che il regime davvero inizi a scricchiolare. A Minsk con le ‘catene della solidarietà‘ hanno marciato per le strade migliaia di donne, vestite di bianco, coi fiori in mano. Inoltre a protestare hanno iniziato pure i militari: in alcuni video postati sui social si sono ripresi mentre buttavano nell’immondizia le divise. E alla rivolta si è aggiunta pure la classe operaia: i lavoratori della BelAZ di Zhodino, potente società specializzata nella produzione di mezzi pesanti utilizzati nel settore edile, hanno marciato in segno di protesta.

Altre proteste (o scioperi) secondo le testate locali si registrano comunque in diverse fabbriche del Paese, come quelle di Keramin, Terrazit e Belmedpreparati. In serata è poi arrivata la notizia della prima defezione di un alto funzionario dell’amministrazione presidenziale, Artiom Proskalovich, che su Instagram ha pubblicato la sua lettera di dimissioni. Mosca, intanto, dopo giorni di silenzio ha espresso la speranza – attraverso la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova – che la situazione “torni presto alla normalità” e ha esortato tutti a mostrare “moderazione e prudenza”. Mentre la Germania, presidente di turno dell’Unione europea, ha convocato d’urgenza l’ambasciatore bielorusso per esprimere disapprovazione. Si attendono le decisioni che verranno prese durante il vertice dei ministri degli Esteri dell’Ue: sarà esaminata anche la possibilità di imporre sanzioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Brasile, Bolsonaro pronto a violare la legge sul tetto alla spesa pubblica. Ministro Economia: “Se lo fa, chiederemo impeachment”

next

Football news:

È ora di imparare i nomi dei nuovi eroi del Borussia Dortmund. Ora ci fanno gol 17-year-old ragazzi
Paul Fonseca: è importante riportare Smalling alla Roma. Abbiamo solo 3 difensori centrali
Arteta su 2-1 con West Ham: L'Arsenal ha reso la vita più difficile per le perdite, ma ha combattuto e creduto nella vittoria
Centrocampista Palace Townsend: potrebbe battere il Manchester United e con una differenza maggiore. Momenti abbiamo avuto
Philippe Coutinho: Sono motivato e voglio lavorare diligentemente per tutto è accaduto sul campo
Torres su Chelsea: pensavo di poter rimanere il miglior giocatore, ma era instabile. Anche se abbastanza successo
L'ex difensore del Manchester United Gary Neville ha commentato i calci di rigore contro i mancuniani nella partita del 2 ° turno della Premier League contro il Crystal Palace