Italy

**Boniperti: Parietti e la maglia regalata al figlio, 'così non soffrirai come la mamma'**

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 18 giu. (Adnkronos) – “Mi dispiace moltissimo. Di Giampiero Boniperti ho un bel ricordo, era molto simpatico”. Alba Parietti, per lungo tempo “juventina indecisa”, commenta con l’Adnkronos la notizia della morte, nella notte per insufficienza cardiaca, del presidente onorario della Juventus.

“Erano gli anni ‘90, i tempi di ‘Galagoal’ – racconta la conduttrice televisiva – e Boniperti mandò un regalo a mio figlio Francesco, che allora avrà avuto 8 anni: era una maglietta della squadra e un pallone. Il tutto era accompagnato da una lettera nella quale aveva scritto: ‘So che sei juventino, ti mando questa maglia perché tu mantenga la tua fede bianconera. Così da grande non dovrai soffrire come la mamma’”.

“Boniperti – spiega la Parietti – sapeva che io ero un po’ indecisa sul fatto se tifare per il Torino oppure per la Juventus. Mio padre era un torinista radicale, un super comunista e voleva che anch’io tenessi per la sua squadra del cuore e non per quella di Agnelli. Anche se devo dire che le due tifoserie si sono sempre rispettate per la loro storia, soprattutto per la tragedia del Grande Torino, io sono stata fino all’ultimo in bilico, ma oggi ammetto di sentirmi maggiorente juventina”.

Leggi anche

Football news:

Kane non tornerà a Tottenham finché non sarà garantito un trasferimento a Man City
Tottenham multerà Kane per aver saltato l'allenamento. Levi terrà colloqui con lui sul futuro
Direttore Generale di Roma: Shomurodov ha un enorme potenziale. Le sue qualità sono adatte a Mourinho
Joan Laporta: Moriba non giocherà come base di barca, e poi se ne andrà. Non accettiamo il suo comportamento
Agente Shomurodova: il passaggio di Eldor a Roma non è una favola. Il 90% è il risultato del suo lavoro, il 10% è il nostro lavoro di qualità
I giudici della Premier League hanno raccomandato di non assegnare un calcio di rigore discutibile, come alla Sterlina in semifinale di Euro 2020
Chelsea ha offerto oltre 100 milioni di euro e Marcos Alonso per Lukaku. L'Inter ha rifiutato di vendere il belga