This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Brescia, non è stato il padre ma il fratello 13enne a esplodere il colpo di fucile che ha ucciso la ragazzina di 15 anni

Cronaca Nera

Brescia, non è stato il padre ma il fratello 13enne a esplodere il colpo di fucile che ha ucciso la ragazzina di 15 anni

Non è stato il padre bensì il figlio tredicenne a esplodere il colpo di fucile che ieri sera a San felice del Benaco, nel Bresciano, ha ucciso una ragazzina di 15 anni. È quanto emerso dall’interrogatorio del padre che è stato sentito nella notte dal pubblico ministero di Brescia Carlo Milanesi.
Padre e figlio stavano mostrando il fucile alla ragazzina quando il 13enne ha premuto il grilletto colpendo la sorella in pieno petto. Le quindicenne è morta sul colpo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

“Colpo di fucile partito inavvertitamente”. In provincia di Brescia 57enne uccide la figlia 15enne

next

Articolo Successivo

Catania, Lucrezia Di Prima trovata morta: arrestato il fratello 22enne, ha confessato l’omicidio. Si cerca l’arma del delitto

next
meteo