"Se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto o se non sai di che parlo, se non hai fatto NULLA x me non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame 24 h solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una scorbutica veneta 19 yo". Con questa tweet Madame ha infuocato il mondo dei social nelle ultime ore, dividendo gli utenti tra chi critica la cantante di Voce per la reazione sopra le righe alla semplice richiesta di una fotografia e chi invoca rispetto per gli artisti bersagliati da attenzioni spasmodiche del pubblico anche nei momenti più inopportuni. Come, appunto, quando si trovano a tavola. Tra i colleghi che le hanno dimostrato solidarietà anche Ermal Meta.

Dopo ore di polemiche che hanno generato infiniti meme ispirati alla polemica e tweet ironici in cui si ipotizzano fantasiosi test di conoscenza della discografia di Madame prima di poter accedere alla possibilità di fare un selfie con lei, la cantante ha deciso di cancellare il post incriminato. E ha scelto un altro social network, Instagram, per spiegare l'accaduto. "Avevo tanta rabbia da sfgogare e pochi caratteri disponibili", inizia la giovane musicista, reduce dal successo al Festival di Sanremo. "Se una polemica parte da mie parole vuol dire che è colpa mia, in gran parte, quindi sono qui per chiarirmi, soprattutto con il mio pubblico. Perché al mio pubblico devo e dovrò tantissimo nella mia carriera". Continua poi spiegando la sua idea di fan: "O compri il disco o vieni al concerto o sai di cosa parlo, ho scritto, ma l'elenco poteva continuare. Su Twitter i caratteri sono limitati, ma abbiamo le story su Instagram. Il rapporto fan-artista è sacro e assolutamente personale. Penso che un mio fan con cui ho un rapporto non interromperebbe mentre mangio con la mia famiglia per chiedermi una foto, sono sicura che aspetterebbe che io finisca di cenare perché è un momento intimo e poco rispettoso da interrompere. È evidente che in quel momento non stia lavorando, non sia Madame, sono figlia di mia madre, zia di mia nipote". E continua poi: "Un fan ve lo fa sapere che è un fan, ci tiene a dirmi che ha preso il biglietto, il disco, che mi segue su Instagram. Un non fan ci tiene a dirmi che non mi segue, è quello che è successo l’altra sera. 'Io non  ti seguo, non so cosa fai, non mi piace il tuo genere, però ti ho vista a Sanremo, possiamo farci una foto?'". Eppure, racconta, la foto l'ha fatta. "Con le persone che mi chiedevano la foto mentre ero a cena: l’ho fatta, perché sono rispettosa, mi alzo, sorrido e la faccio, che tu sia fan, non fan, hater e non hater, ma ho un piccolo appello, se non mi conosci e non mi segui abbi almeno rispetto per me. Un mio fan avrebbe aspettato che finissi di cenare con la mia famiglia, sono sicura".

Quindi Madame ha concluso il video ringraziando ironicamente "gli influencer che hanno deciso di alimentare l'odio nei miei confronti. Ma non ho parole negative da spendere nei vostri confronti. Io personalmente non l’avrei fatto".