Cagliari, 28 ott. (LaPresse) – Forse un gioco erotico finito male ha ucciso un 60enne trovato senza vita nella sua casa di Quartu Sant’Elena, alle porte di Cagliari. Il cadavere è stato ritrovato ieri sera e, dalle prime verifiche, è avvenuto per arresto cardiocircolatorio ma ci sono ancora degli aspetti da chiarire e i carabinieri stanno lavorando al caso. Secondo quanto emerso dai primi accertamenti, probabilmente nell’abitazione c’era un’altra persona, fuggita all’arrivo dei militari. Sul cadavere non sono stati trovati segni di violenza: la procura ha disposto l’autopsia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata