Italy

Calcio: Europa League, il Napoli rimonta con una doppietta di Osimhen, a Leicester è 2-2 (2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – I ragazzi di Spalletti ripartono nel secondo tempo da dove avevano lasciato ovvero attaccando costantemente l'avversario. Al 7' altro pallone a giro messo in area da Insigne ma Lozano non ha un controllo felice e l'azione sfuma. Al 19' arriva il raddoppio: contropiede del Leicester con Iheanacho che recupera palla e vede il taglio di Barnes che punta l'area del Napoli e lascia partire un diagonale che Ospina non può parare.

Reazione veemente degli azzurri che accorciano le distanze al 24' con Osimhen. Azione in percussione del Napoli con l'attaccante nigeriano che riesce a insinuarsi in area di rigore e a battere Schmeichel con un morbido pallonetto. I partenopei continuano ad attaccare alla ricerca del pareggio. Al 35' ci prova Elmas dopo un bel dribbling ma la sua conclusione viene respinta da Schmeichel.

Al 42' il meritato pari arriva ancora grazie a Osimhen.

Politano lavora un buon pallone sulla destra, rientra sul sinistro e mette dentro un pallone morbido che l'ex Lille raccoglie in cielo e di testa batte Schmeichel per il 2-2 finale.

Leggi anche

Football news:

Piqué su Vinicius: il Barcellona ha già firmato il suo trasferimento, ma il Real Madrid ha offerto il doppio
Ole-Gunnar Sulscher: credo in me stesso e finché il Manchester United crede in me, L'opinione di Carragher non cambierà nulla. Ho la mia visione del lavoro di allenatore
Il presidente Dell'Atlético, Enrique Sereso, ha commentato le parole dell'allenatore del Liverpool Jürgen Klopp sullo stile di gioco dei rohiblancos
Non sono sicuro che Sulscher volesse il trasferimento a Ronaldo. Se non fosse stato per Man City, il Manchester United avrebbe combattuto per lui? Merson sul Portoghese
Barcellona ha concordato con Fati un nuovo contratto fino al 2027. Il Barcellona si è accordato con il centrocampista Ansu Fathi per un nuovo contratto
Icardi non giocherà con Lipsia in Champions League oggi. Si sente male per la rottura con Wanda
Sergio Aguero: quando Pique e altri mi hanno parlato della decima stanza, ho già chiesto alla diciannovesima. Fati va una dozzina