Italy

Cambio di governo e maggioranza? Per il Quirinale è “un dibattito fondato sul nulla”

Il tifo per un nuovo esecutivo negli ultimi giorni si è fatto più insistente. Il Corriere della Sera descrive lo stupore - diventato quasi irritazione - del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Che ricorda come non sia lui a dover decidere la fine di un governo e quali sarebbero i rischi di un vuoto di potere durante la gestione dell'emergenza Covid

“Un dibattito fondato sul nulla“. È questo quello che pensa il Quirinale della possibilità di far nascere un nuovo governo, un esecutivo del presidente. Da giorni il tifo per un cambio di maggioranza si è fatto più insistente, sui giornali e tra i leader del centrodestra. Aiutato dal dibattito interno alle forze che sostengono il premier Giuseppe Conte. Italia Viva critica, il capogruppo Pd in Senato Andrea Marcucci chiede di “valutare se i ministri sono adeguati alle emergenze” e costringe il segretario Nicola Zingaretti a smentire la possibilità di un rimpasto. I malumori interni riempiono i retroscena dei quotidiani e alimentano le teoria di chi vorrebbe un governissimo.

Di fronte a questi ipotesi, Marzio Breda sul Corriere della Sera descrive lo stupore del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Stupore che diventa quasi irritazione, di fronte a istanze che sembrano arrivare da un altro pianeta. Innanzitutto, ragionano al Quirinale, le richieste che arrivano al capo dello Stato non hanno un fondamento tecnico: devono essere le Camere a votare la sfiducia al governo, non Mattarella. Oppure, dovrebbe essere Conte a salire al Colle e mettere sul tavolo le sue dimissioni. Un procedimento inverso non ha precedenti nella storia della Repubblica: un presidente non può staccare la spina a un governo senza motivo.

Oltre alla Costituzione, c’è poi la realtà: il coronavirus. Ammesso e non concesso che si riesca a trovare una nuova maggioranza e formare un altro governo, chi prenderebbe nel frattempo decisioni che potrebbe essere cruciali nella gestione della pandemia? Un vuoto di potere che potrebbe durare settimane, se non mesi, lasciando il Paese in balia degli eventi. Politici e opinionisti non se ne curano, il Quirinale ha il dovere di farlo. Lo stesso ragionamento vale per l’ipotesi di elezioni politiche in tempi rapidi, che riproporrebbero in primavera e in estate uguali incognite e problemi. Per questo, l’azione di Mattarella proseguirà sulla linea tenuta in questi primi mesi di lotta contro la pandemia: continuare a chiedere il dialogo e la collaborazione di tutti con tutti.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Covid, Galli sbotta su La7: “Picchi, ma l’ha capito che il messaggio è ‘restate a casa’? Stiamo andando a sbattere”. Polemica con lo chef

next

Articolo Successivo

Tra un dpcm e l’altro, i partiti si concentrino su altri problemi. Parlo soprattutto a +Europa

next

Football news:

L'egiziano Al Ahli ha vinto la nona Champions League in Africa, vincendo la finale di Zamalek nel derby del Cairo
Vinicius del Tottenham è il giocatore della settimana in Europa League. Ha fatto 2 + 1 in una partita con Ludogorets
L'ex presidente del Barça Laporta parteciperà alle nuove elezioni
Antonio Cabrini: Maradona sarebbe ancora vivo se giocasse per la Juventus. L'amore di Napoli è stato forte ma malsano
Ferguson sulla carità di Rashford: fantastico per un giovane. Questo è lui che dovrebbe darmi qualche consiglio
Giocatore di Preston, due volte потрогавшего avversario per i genitali, squalificato per 3 partite per il comportamento aggressivo
Direttore di Atalanta: Miranchuk va tutto bene, non ci sono sintomi di coronavirus