Nuovo Ponte di Genova (foto d'archivio)

Un operaio del cantiere del nuovo Ponte di Genova oggi è risultato positivo al Covid-19.

Il lavoratore è in buone condizioni di salute e si trova ora in quarantena presso il suo domicilio.

La procedura di controllo è partita immediatamente, appena ha riscontrato i primi sintomi.

Lo hanno riferito i responsabili della struttura commissariale per la ricostruzione del viadotto autostradale sul Polcevera.

Si tratta del primo lavoratore risultato positivo al coronavirus nel cantiere che non si ferma durante l’emergenza sanitaria.

“Da subito –  hanno spiegato dalla struttura commissariale – sono partite le ricerche per ricostruire i contatti che lo stesso ha avuto sul luogo di lavoro prima della manifestazione dello stato febbrile, in modo da poter avvisare le persone che sono entrate in contatto con lui.

Si proseguirà seguendo le indicazioni fornite dalla Asl, in accordo al protocollo di sicurezza nei cantieri”.