Italy

Carlo Verdone ha origini napoletane: “Ho scoperto che mio nonno era di Pozzuoli”

Carlo Verdone è indissolubilmente legato a Roma, la sua città natale, non solo teatro, ma spesso protagonista di molte sue pellicole. Come ha rivelato lo stesso attore e regista, però, un po' di Napoli scorre nelle sue vene: sì perché Verdone ha origini partenopee, anzi flegree, dal momento che il nonno paterno, Oreste Verdone, era di Pozzuoli. In una lunga intervista rilasciata al Corriere del Mezzogiorno, Carlo Verdone ha raccontato come ha scoperto le sue origini: determinante è stata una richiesta di passaporto avanzata dal nonno e ritrovata nell'Archivio di Stato di Napoli, che riporta come Oreste Verdone fosse nato a Pozzuoli il 26 marzo del 1896.

A trovarla sono stati Gianluca Bianco, Candida Carrino e Angelica Lugli, che hanno ritrovato il documento – di cui Verdone ha affermato di essere alla ricerca nel suo libro – nei faldoni della Questura di Napoli, Passaporti (1913-1917), nella busta 4659, al fascicolo 81. Il ritrovamento del documento rivela anche che la richiesta di passaporto era stata effettuata, nel 1916, perché Oreste Verdone aveva intenzione di raggiungere Londra. Sul documento, infatti, si legge: "Oreste Verdone, tenente del 155esimo Reggimento Fanteria, chiede alla Questura di Napoli il passaporto per recarsi all’estero, avendo ottenuto l’autorizzazione dal ministero della Guerra". Il nonno del famoso attore e regista, però, morì nel 1917 durante la Prima Guerra Mondiale.

Verdone, nell'intervista, ha affermato di voler venire a Napoli in visita all'Archivio di Stato e di voler ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile il ritrovamento del documento, estremamente prezioso per lui e per la sua famiglia.

Football news:

La Uefa non rispetterà la decisione della Corte di Madrid sulla Super League, perché è certo che la Corte Dell'Unione europea rifiuterà il Real Madrid, Barca e Juve
Il difensore Dell'Inghilterra Mingz su EURO 2020: è difficile quando il 90-95% degli abitanti del paese non crede in te. La mia salute mentale è peggiorata
La Casa di Smalling a Roma ha cercato di rapinare di nuovo. Il giocatore Roma derubato nel mese di aprile
Rebrov sul passaggio di Chelstrom da Spartacus All'Arsenal nel 2014 - M: abbiamo poi impressionante: già di mezza età, e poi una volta-e in APL
Igonin sulla vittoria dello Zenit: da Rostov si aspettava di più. Di solito sul loro campo offrono un calcio aggressivo e veloce
Pochettino su Pogba: Non voglio parlare di giocatori stranieri
Erokhin si è dimostrato un vero leader. Balakhnin sulla vittoria dello Zenit su Rostov