Italy

Cassandra ha sostenuto il provino per Amici: “Emozione grandissima”

«Mi hanno chiesto da dove nascesse la passione per la musica e se scrivessi anche. Ho risposto che sì, scrivo, ma poi non c'è nessuno che mi aiuta con una base e quindi non ho mai registrato le mie canzoni".  Antonia Capasso, per tutti Cassandra lotta contro una forma di leucemia a soli 21 anni. Ma non è questa la parte importante della sua storia.  Perché quando si racconta quello che resta è solo il suo sorriso e la voglia di vivere e realizzare i suoi sogni. Diventata celebre sul web grazie a un video realizzato da una delle sue infermiere all'ospedale Cardarelli, durante uno dei suo cicli di chemioterapia, Cassandra ha un sogno: Partecipare ad Amici, talent di Maria De Filippi. Prima che le fosse diagnosticata la malattia, aveva in programma di sostenere il provino, che ha dovuto affrontare su Skype.

"È stata una novità sia per me che per loro, spiega Cassandra a Fanpage.it. Mi sono presentata e ho cantato Mecna con "Servirà una scala", poi la mia Napoli con Pino Daniele e "A me me piace ‘o blues" ed Elisa che è la mia cantante preferita con "Eppure sentire". Ho cantato anche in inglese, ho scelto un brano di Adele che mi  ha accompagna da quando ho 12 anni, "Killing me softly" (di Lauryn Hill ndr.) perché amo la voce della cantante e poi "Hurt" della Aguilera che è un brano che adoro, perché parla del suo papà e anche io ho una "mini storia" sul mio papà e quindi la porto nel cuore. Mi hanno chiesto se potevano vedermi e gli ho detto che si può perché dopo le terapie, che durano 3 settimane, ci sono 15 giorni di "spacco". Ne approfitto per uscire con gli amici, ovviamente non tra troppe persone, i parenti e sono le due settimane in cui respiro un po'. Mi sono emozionata veramente tanto". Non resta che attendere per capire se Cassandra riuscirà a realizzare il suo sogno.

Football news:

Man City ha perso un gol da fuori area di rigore in Champions League per la prima volta dal 2018
Per Lione ha segnato una speciale unica per la città: la radice mette in Champions League solo da lui. E i francesi con i suoi gol non perdono
Il capitano Lyon non voleva Pepa. Ha giocato tutta l'infanzia a piedi nudi e ha aggiunto accanto all'amico Van Dijk
Golovin ha segnato e ha dato un passaggio in una partita amichevole di Monaco con AZ
Müller Pro 8:2 con barca: non abbiamo controllato il gioco anche nella partita con il Brasile nel 2014-m
Ander Herrera: se il PSG non vince la Champions League, non sarà un fallimento
Arsenal sta indagando sul trasferimento di pepe per 72 milioni di sterline. Il club vuole sapere se ha pagato troppo