Italy

Catiuscia Marini a processo: l’ex presidente umbra è accusata di associazione a delinquere per i presunti concorsi pilotati in ospedale

Dovranno affrontare il dibattimento anche l’ex assessore regionale alla Sanità Luca Barberini e l’ex sottosegretario e segretario umbro del Partito Democratico Gianpiero Bocci, oltre all’ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera Emilio Duca e quello amministrativo Maurizio Valorosi. Prima udienza il 16 marzo

L’ex presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, Pd, è stata rinviata a giudizio dal gup di Perugia per associazione per delinquere in relazione ai presunti concorsi pilotati all’ospedale di Perugia. Dovranno affrontare il dibattimento anche l’ex assessore regionale alla Sanità Luca Barberini e l’ex sottosegretario e segretario umbro del Partito Democratico Gianpiero Bocci, entrambi finiti agli arresti quando deflagrò l’inchiesta. A processo con loro l’ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera Emilio Duca e quello amministrativo Maurizio Valorosi. La prima udienza è stata fissata per il 16 marzo.

Secondo la ricostruzione accusatoria, Marini e gli altri indagati si erano associati al fine di commettere una serie di delitti contro la pubblica amministrazione “finalizzati alla manipolazione sistematica dei concorsi pubblici banditi dall’Azienda ospedaliera di Perugia e dall’Usl Umbria 1″ per “garantire la vittoria o il posizionamento ‘utile’ in graduatoria dei candidati ‘determinati dagli stessi associati'”. In particolare Marini, Barberini e Bocci – sempre secondo i pm – “creavano una vera e propria rete di sistema attraverso cui condizionavano gran parte dei concorsi pubblici” gestiti dall’Asl di Perugia e da altre aziende sanitarie umbre.

Non solo: “Impartivano le direttive attraverso i vertici aziendali di nomina politica, affinché i concorsi pubblici venissero manipolati a favore dei candidati indicati da loro stessi”. Fatti che secondo l’accusa sarebbero avvenuti dagli inizi del 2018 a metà dell’aprile 2019. L’inchiesta che portò tra l’altro alle dimissioni dell’allora presidente Marini, in un primo momento ‘salvata’ dal partito, e alle elezioni anticipate per la Regione Umbria. “Affronteremo il processo fiduciosi di poter dimostrare l’innocenza della mia assistita”, ha detto il suo difensore, l’avvocato Nicola Pepe.

Tutti gli indagati hanno sostenuto la correttezza del loro operato. Diversi i singoli episodi legati ai vari concorsi contestati a oltre una trentina d’indagati coinvolti nell’udienza preliminare e per alcuni il gup ha disposto il proscioglimento, mentre per gli altri il rinvio a giudizio. “Le accuse nei confronti di Duca – ha detto all’ANSA il suo difensore, l’avvocato Francesco Falcinelli – sono state ridimensionate. Per diversi degli episodi contestati d’è stato il proscioglimento nel merito e le altre sono poche e marginali. Siamo fiduciosi”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Sequestrati 60mila euro al sindaco Pd di Cava de’ Tirreni: “Si faceva pagare i contributi dal Comune pur continuando a lavorare”

next

Football news:

Carlos Bianchi: Messi è ancora in grado di passare a dribbling tutta la squadra in alcuni giochi. È unico come Ronaldo e Zlatan
Il Real Madrid attende da Edegor di progredire Nell'Arsenale. A Madrid, su di lui contano
Pep sul calendario: Questa non è una scusa, ma un privilegio. L'APL ci sfida e dobbiamo prenderlo
Messi è più aperto a rimanere in barca rispetto a prima. Non gli piacciono le voci del PSG
Il gol di Mbappé barca è stato votato il migliore nelle prime partite di 1/8 di finale di Champions League, Giroud - 3 °
Tuchel Pro 1:3 con il PSG dal Manchester United in Champions League: La peggiore sconfitta della mia carriera. Ho come era nel buio due giorni dopo la partita
Jürgen Klopp: non ci sarà una ristrutturazione su larga scala a Liverpool. Questa formazione non ha mai giocato insieme in questa stagione