Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Cava, Rifondazione Comunista attacca: "Le strade cittadine una vergogna"

Cronaca Cava de' Tirreni

Lo scrive Francesco Lupi, portavoce di Rifondazione Comunista, del circolo "Francesco Gagliardi" di Cava de' Tirreni

"Da qualche tempo Cava de’ Tirreni vede un insolito fiorire di strisce di catrame, chilometri e chilometri di piano stradale dove vengono posati cavi per i più diversi servizi". Lo scrive Francesco Lupi, portavoce di Rifondazione Comunista, del circolo "Francesco Gagliardi" di Cava de' Tirreni

Il messaggio

Siamo felici di questo svegliarsi della nostra città, ma un dubbio ci assale. Chi pagherà la rimessa in sicurezza del manto stradale? Le norme impongono che le strade vadano ripristinate nella condizione precedente. Ci chiediamo chi sta effettuando le foto di tale situazione e chi sta controllando che sia avvenuto l’effettivo ripristino delle condizioni precedenti? Inoltre, laddove esiste il vecchio basolato si aggiunge un aspetto che riguarda anche la Soprintendenza.Qualcuno ha mai chiesto ed ottenuto i nulla osta necessari? Invitiamo i cittadini cavesi a fotografare le zone in cui si stanno effettuando questi lavori (possibilmente prima dell’inizio, durante l’esecuzione e dopo la chiusura del cantiere) e a inviarle alla nostra mail: [email protected]. In questo modo controlleremo dal basso quello che si sta facendo e cercheremo di non essere noi a pagare il ripristino delle nostre strade. Ognuno deve essere messo di fronte alle proprie responsabilità e lo si può fare solo attraverso il controllo del rispetto delle normative vigenti.

Si parla di

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava, Rifondazione Comunista attacca: "Le strade cittadine una vergogna"