Italy

Che zona è oggi? La nuova mappa dell’Italia e le regole

Emergenza coronavirus in Italia, che zona è oggi? Quali sono le regioni in zona Rossa, Arancione e Gialla e quali sono le regole da rispettare.

Il 17 gennaio entra in vigore l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che dispone la zona Arancione per quasi tutte le Regioni italiane. Ci sono anche tre territori in zona Rossa mentre solo cinque Regioni e un PA resistono in zona Gialla. Molti si sono svegliati, come spesso accade ormai dal periodo di Natale, con una domanda in testa: “Che zona è oggi la mia Regione? “, oppure “Che colore è oggi la mia Regione?“. Proviamo a fare il punto della situazione per quanto riguarda il periodo che va dal 17 gennaio.

Coronavirus Italia
Coronavirus Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/palazzochigi.it/photos/a.953196588081655/3419404208127535/

Quali sono le Regioni in Zona Gialla e quali sono le regole

Dal 17 gennaio, alla luce della nuova ordinanza del ministro Speranza, le Regioni in zona gialla sono Basilicata, Campania, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Toscana.

Cosa si può fare

In zona gialla sono liberi gli spostamenti a livello Regionale, quindi si può circolare senza autocertificazione ma non è possibile recarsi in un’altra regione neanche se di colore giallo.

Sono aperti i negozi ma nel fine settimana scatta la chiusura dei centri commerciali. Bar e ristoranti sono aperti ma devono chiudere alle ore 18.00. I ristoranti potranno continuare a lavorare per il servizio d’asporto e la consegna a domicilio, mentre per i bar l’asporto dopo le 18.00 è vietato.

Nei giorni feriali riaprono i Musei, un piccolo passo verso il ritorno alla normalità.

Chiuse le palestre, le piscine, i cinema, i teatri e gli impianti sciistici.

Coronavirus
Coronavirus
Coronavirus

Che zona è oggi? Le regioni in Arancione e le regole

In zona Arancione troviamo Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto. Sostanzialmente quasi tutta Italia.

Cosa si può fare

In zona Arancione sono liberi gli spostamenti all’interno del Comune di residenza, mentre non è possibile spostarsi in un altro Comune se non per motivi di lavoro, necessità o salute. Per gli abitanti dei piccoli Comuni (fino a 5.000 abitanti) è possibile spostarsi in un raggio di 30 chilometri ma senza poter raggiungere capoluoghi di provincia.

Sempre per quanto riguarda gli spostamenti, è vietato spostarsi in un’altra Regione se non per motivi di lavoro, salute, necessità e simili.

In zona Arancione restano aperti i negozi ma con la chiusura dei centri commerciali nel fine settimana. Bar e ristoranti invece possono lavorare solo da asporto o per la consegna a domicilio. Per i bar divieto d’asporto dalle ore 18.00.

Restano chiuse le palestre, le piscine, i teatri e anche i musei, che quindi non riaprono neanche durante la settimana.

Coronavirus
Coronavirus
Coronavirus

Le regioni in zona Rossa e le regole

In zona Rossa troviamo Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano, Sicilia con la Lombardia che ha presentato ricorso contro la zona Rossa fino al prossimo 31 gennaio. Fino all’esito del ricorso ovviamente dovrà adeguarsi alle regole della zona a maggior rischio epidemiologico.

Le regole

In zona Rossa è possibile uscire di casa solo per motivi di necessità, salute o lavoro. Viene confermata la possibilità di spostarsi in un limite massimo di due persone per andare a fare visita ad un amico o ad un parente in un’abitazione privata. Lo spostamento deve avvenire all’interno del Comune di residenza. Confermata per gli abitanti dei piccoli Comuni la possibilità di spostarsi in un raggio di 30 chilometri senza però poter raggiungere il capoluogo di provincia.

È possibile uscire di casa per fare attività motoria nei pressi della propria abitazione.

Ogni spostamento deve essere giustificato con l’autocertificazione.

Sono chiusi i negozi ad eccezione ovviamente di quelli essenziali come supermercati, edicole, tabacchi, farmacie e parafarmacie. Di seguito la lista dei negozi aperti in zona Rossa.

Chiusi anche i bar e i ristoranti, che possono lavorare solo per l’asporto e per la consegna a domicilio. Per i bar divieto d’asporto dalle ore 18.00.

Chiuse le palestre, le piscine, i cinema, i musei e i teatri.

Football news:

14 milioni di cliniche per il trapianto di capelli, 6 milioni di marchi di abbigliamento, 0,5 milioni di centri fitness: guida per L'impero degli affari Ronaldo
Spero che messi vinca qualcosa con la nazionale. È uno dei migliori nella storia del Calcio. Márquez sull'attaccante del Barça
Capello del Froiler rosso: anche Zidane non ci credeva! L'avete visto ridere? Аталанте non fortunato
Dejan Kulusevski: nessuno mi toglierà il piacere dell'allenamento quotidiano con Ronaldo. Questa esperienza è per tutta la vita
Il real vuole fare appello alla Casemiro gialla. A causa di esso, il giocatore salterà la partita di ritorno con L'Atalanta
Non lascero ' che Valentino controlli La Liga. Poster della candidata alla Presidenza del Barça Freishi sul Perez
Alaba vuole giocare a centrocampo nel nuovo club. Questa condizione ha presentato il Real Madrid e PSG