Collaborazione tra 118 e Guardia Costiera della Spezia

Guardia Costiera della Spezia e Servizio 118 vicini, anche nel campo della formazione

Nell’ambito degli ormai consolidati e duraturi rapporti di collaborazione che vedono spesso impegnati sul campo gli operatori del servizio 118 e della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera della Spezia si è svolto, lo scorso 13 luglio, un momento di formazione a favore del personale della Guardia Costiera.

Trenta militari, già impegnati nel periodo estivo nell’ambito dell’operazione “mare sicuro” sono stati infatti i discenti del corso di primo soccorso e di Basic Life Support and Defribillation (BLSD) erogato dal personale del 118, sotto la guida del Dott. Fabio Ferrari.

Il personale della Guardia Costiera della Spezia è infatti spesso chiamato ad intervenire per prestare assistenza a bagnanti e diportisti in difficoltà, ragione per la quale il Comando della Capitaneria di Porto ha ritenuto opportuno promuovere l’organizzazione di un corso di aggiornamento alla luce delle più recenti raccomandazioni finalizzate a prevenire il diffondersi del contagio da Covid-19 anche nell’esecuzione delle procedure di rianimazione cardiopolmonare ed uso del defibrillatore di cui il Comando di Largo Fiorillo è dotato.