Italy

Comitato Fvg contro il Covid-19, "uniti si vince"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Il giorno 20 marzo è stato costituito nello studio udinese del notaio Margherita Gottardo un comitato per la raccolta di fondi per la lotta al Covid 19 denominato “COMITATO FVG CONTRO IL COVID-19 – UNITI SI VINCE”. Il legale rappresentante è l’avvocato Andrea Cabrini. Il Comitato ha lo scopo di organizzare una raccolta fondi da destinare all'acquisto di materiale sanitario al fine di creare gli approvvigionamenti necessari per affrontare l’emergenza in corso – in particolare dispositivi di protezione individuale e dispositivi per la sanificazione, nonché apparecchiature cliniche diagnostiche e di strumentazione – per agevolare il lavoro degli operatori, ponendosi, come sta già facendo, a disposizione della Protezione civile.

Il Comitato avrà lo scopo di favorire e fornire tutto l’aiuto necessario alla struttura sanitaria regionale, pubblica e privata, nonchè di contribuire agli sforzi in atto a livello globale per contrastare l’avanzata del contagio da Covid-19, favorendo lo sviluppo della solidarietà sociale come base della reciproca conoscenza e per la crescita civile delle varie comunità. A tal fine il Comitato ha acceso un conto corrente dedicato presso CIVIBANK (intestato a “COMITATO FVG CONTRO IL COVID-19 – UNITI SI VINCE” – IBAN: IT40V0548412300CC0361000691 – BIC CIVIIT2C).

Già da oltre 20 giorni il Comitato ha attuato diversi progetti, tra i quali il sostegno operativo a diverse associazioni di volontariato, la raccolta di forniture alimentari in favore della Caritas e la consegna all’interno e fuori dalla nostra Regione di mascherine protettive a soggetti ad hoc, in particolari situazioni di rischio sanitario. Tra i molti, segnalo alcuni casi. In queste ultime ore, abbiamo consegnato delle mascherine certificate a due ragazze trentenni ed ai rispettivi nuclei familiari. Nel primo caso alla ragazza interessata, trentenne, incinta di 5 mesi, è stata diagnosticata una leucemia, ed è attualmente ricoverata in una struttura di secondo livello per la lotta al Covid-19, la seconda partorirà questa settimana sempre in una struttura utilizzata per la lotta al coronavirus.

Il Comitato ha inoltre messo a disposizione della sanità privata regionale, del mondo del volontariato, e di due hub produttivi locali impegnati nella realizzazione di dispositivi di protezione per la popolazione, la consulenza ed assistenza che ormai da due settimane, sette giorni su sette, viene assicurata gratuitamente da parte dello Studio Legale Galgano e dello Studio Degrassi&Partners, per risolvere le diverse criticità di natura giuridica, penale, giuslavoristica, della responsabilità civile ed infine fiscale che gli enti privati che operano nel problematico regime di deroga ai sensi degli artt. 15 e 16 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, incontrano quotidianamente. Il Covid-19 ha cambiato bruscamente le nostre abitudini ma ha anche unito l'Italia in uno sforzo comune. E' sorprendente, ma altamente significativo, come ognuno di noi non aspetti altro che tornare ad una vita normale per abbracciare i propri cari pur comprendendo che l'economia mondiale, ed in particolare quella italiana, si sta irrimediabilmente deteriorando. Siamo certi che, aldilà degli slogan, "andrà tutto bene" il conto da pagare sarà altissimo non solo in termini di vite umane ma soprattutto di stress sociale e economico. Insieme a tutte le persone che vorranno sostenere il Comitato, vogliamo così esprimere vicinanza e sostegno concreto ai medici, agli infermieri ed a tutte le donne e gli uomini delle Istituzioni che quotidianamente combattono per salvarci la vita.

Ma sostenere il Comitato nella lotta al Covid-19 significa guardare, con forza e determinazione, sin d'ora, oltre questa crisi i cui tempi non sono prevedibili. Il Comitato rappresenta dunque una vera e propria piattaforma di solidarietà che ci unisce tutti nella battaglia contro questo microscopico nemico capace di rinchiudere centinaia e centinaia di milioni di persone nelle loro case. In tale direzione il Comitato ha pensato di creare un sito web (www.comitatofvgcontrocovid19.it), che dovrà rappresentare la piazza virtuale in cui tutti potranno inviare proposte, testimonianze e riflessioni sul tema dell'economia della cultura e del patrimonio, da raccogliere e sviluppare, durante questa dura battaglia ed una volta superata l'emergenza, perché trattare questi argomenti significa lottare contro il coronavirus e vincerlo. Perché il ritorno alla fiducia nel nostro Paese avvenga entro il tempo più breve possibile in maniera sostenibile e compatibile oltre questa orribile esperienza che ci ha tardivamente insegnato: prima l'uomo e l'ambiente.