Italy

Conte: "Conta la fiducia dei cittadini" 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Conte: Conta la fiducia dei cittadini

"Gli Italiani ci guardano e ci giudicano per quello che facciamo e per l'impegno che siamo capaci di profondere nel perseguimento del bene comune. Non mi interessa e non ci deve interessare conquistare i titoli dei giornali, ci deve interessare conquistare e meritare la fiducia dei cittadini". Così il premier Giuseppe Conte, in un video postato su Twitter al termine dei tavoli sull'agenda 2023. ''E' stato un confronto molto proficuo. Ciascuna delle forze politiche e dei rappresentanti che si sono seduti a questi tavoli hanno, con spirito costruttivo, manifestato le rispettive sensibilità sui diversi temi trattati. Tutte le forze hanno condiviso l'obiettivo di imprimere la massima accelerazione all'agenda di governo". "C'è un Paese che aspetta risposte, questi tavoli sono lo strumento per individuare e definire le nostre priorità di governo e le misure da realizzare a partire già da quest'anno'', ha aggiunto.


Riforma del Csm già nelle prossime settimane, e dare priorità, a livello parlamentare, a una legge che normi il conflitto di interesse. Ma anche a misure su affido e adozioni. Sono questi alcuni dei punti di approdo a cui è giunto il tavolo sulla giustizia a Palazzo Chigi, l'ultimo della serie di incontri voluti dal premier Giuseppe Conte nell'ambito dell'agenda 2023. "Si dà impulso all'esame dei disegni di legge di riforma del processo civile e penale e agli investimenti sulla giustizia - spiegano fonti di Palazzo Chigi facendo il punto sull'esito del tavolo - e si lavorerà alla riforma della giustizia tributaria. Le prossime tappe, già in queste settimane, riguarderanno la riforma dei reati agroalimentari e quella del Csm". "Individuati alcuni temi da affrontare con priorità a livello parlamentare - viene inoltre spiegato - conflitto di interessi e regolazione dell'attività di lobbying, percorsi di reinserimento e rieducazione dei detenuti attraverso la formazione e il lavoro, avvocato in Costituzione, gratuito patrocinio, riforma dell'esame per l'accesso all'avvocatura, magistratura onoraria, affido e adozione, miglioramento procedure di valorizzazione dei beni confiscati alla mafia. È in corso inoltre una riflessione in vista di un possibile intervento in materia di cosiddetto ergastolo ostativo".