Italy

Conte si salva anche al Senato: 256 sì, c’è la maggioranza relativa

Il voto di fiducia del Parlamento al governo Conte. Il Senato dà il via libera con la maggioranza relativa .

ROMA – Il voto di fiducia del Parlamento al governo Conte si è concluso. Dopo aver avuto il sì della Camera con la maggioranza assoluta, l’esecutivo ha superato l’ostacolo del Senato con la maggioranza relativa con 156 voti a favore e 140 contrari. 16 gli astenuti.

Voto di fiducia alla Camera, Conte si salva con 156 voti a favore

Il premier Conte supera anche lo scoglio – temutissimo – del Senato incassando la maggioranza relativa anche grazie a Italia Viva che ha deciso di astenersi. Il Presidente del Consiglio quindi ha la maggioranza ma relativa. Di fatto il governo non ha la stabilità necessaria per andare avanti. Un voto contrario da parte di Italia Viva infatti manderebbe la maggioranza in crisi.

La giornata al Senato si è aperta con il lungo intervento del premier Conte che di fatto ha chiuso la giornata con la replica. Il rituale della conta è stato al cardiopalma e gli ultimi due voti sono stati ritenuti validi – e quindi conteggiati – solo dopo che gli addetti hanno visionato i video per accertarsi che abbiano espresso il proprio voto prima che la presidente Casellati dichiarasse chiusa la votazione.

Forte dei 156 voti incassati a Palazzo Madama, Conte dovrà ora lavorare per costruire una nuova maggioranza di governo da inquadrare in maniera chiara e da rafforzare per tutelarsi dal punto di vista numerico.

Senato
Senato
Senato

Il voto alla Camera

Era stata una lunga giornata anche alla Camera. Le comunicazioni del presidente del Consiglio sono iniziate alle 12.30 del 18 gennaio e la discussione (compresa replica e dichiarazioni di voto) si è conclusa intorno alle 20.

La soglia da superare da parte del premier era quella di 316 voti, ma l’astensione di Italia Viva ha fatto scendere il limite a 291. L’esecutivo è riuscito a superare l’ostacolo con la maggioranza assoluta. Sono 321 i deputati che hanno deciso di dare fiducia a questo governo. Un risultato importante che consentirà a Pd e M5s di affrontare con maggiore fiducia il resto della legislatura.

Football news:

Cavani è tornato in allenamento e probabilmente giocherà con Crystal Palace
Fabio Capello: la Juve ha giocato a Rugby contro il porto. Solo Ronaldo e Chiesa sono in grado di fare la differenza in questa formazione
Neymar: ho postato come mi riprendo da un infortunio e non ho ricevuto messaggi con le parole: Wow, che professionista. Nessuno
Ole-Gunnar Sulscher: il lavoro dei giudici è molto difficile e senza ulteriore pressione. Dobbiamo prendere le loro decisioni
Joan Laporta: sono sicuro che Messi non rimarrà nel Barça se non vinco io le elezioni. Dà al club il 30% delle entrate
Trent ha idolatrato Gerrard fin dall'infanzia ed è entrato in una fiaba: ha ricevuto da Steven la cura e la benda del capitano. Una storia di relazioni meravigliose
Il recupero di Hazard dopo l'infortunio è ritardato. Probabilmente non giocherà con L'Atletico il 7 marzo