Italy

Coronavirus, altri due saveriani deceduti a Parma

È una tragedia senza fine quella che sta vivendo la comunità dei saveriani di Parma a causa della pandemia Covid-19.

Nella casa madre, dove sono ospitati i missionari anziani definitivamente rientrati dalla propria attività in tutti i Paesi del mondo, si contano 15 vittime per il contagio.


Gli ultimi a perdere la vita sono stati padre Angelo Costalonga e fratel Lucio Gregato. Avevano 88 e 79 anni.


Entrambi avevano operato soprattutto nei Paesi centrali dell'Africa, come Burundi e Congo, anche se padre Angelo, dal 1975, era diventato l'incaricato dell'ordine per la documentazione fotografica ed aveva visitato tutte le missioni saveriane in giro per il mondo

Football news:

L'avamposto di Torino Baselli ha danneggiato il legamento crociato. Potrebbe perdere il resto della stagione
Jose Mourinho: è tempo di giocare e dare alla gente quello che vogliono. La prima partita è vicina
Marcus Turam si è inginocchiato dopo il gol, rispondendo all'omicidio di George Floyd da parte di un poliziotto
Giorgio Chiellini: i film sono paragonati a Balotelli, ma sono diversi. Moise ha sempre rispettato la squadra
Barcellona: il razzismo è una pandemia che riguarda tutti noi. Non smettiamo di combattere
Il Borussia Gladbach ha segnato 3000 e 3001 gol in Bundesliga. Questo è il quarto risultato nella storia della lega
Saul: il nuovo club. Lo annuncero ' tra tre giorni