Italy

Coronavirus, camionista fermato su Autobrennero con tasso alcolico 7 volte oltre il limite

Coronavirus, camionista fermato su Autobrennero con tasso alcolico 7 volte oltre il limite
Coronavirus, camionista fermato su Autobrennero con tasso alcolico 7 volte oltre il limite

Coronavirus, camionista fermato su Autobrennero con tasso alcolico 7 volte oltre il limite (Foto archivio Ansa)

BOLZANO – Il coronavirus non ferma la piaga degli ubriachi alla guida. E’ il caso di un camionista polacco di 34 anni, fermato sull’autostrada A22 del Brennero con un tasso alcolico di 3,46 grammi per litro, circa sette volte il limite consentito.

Il fermo, avvenuto nell’ambito dei normali controlli sulla rete autostradale, si è svolto nell’area di servizio Plose Est. Il camionista aveva causato in lieve incidente nell’area di parcheggio con un altro autoarticolato.  

La Polizia stradale di Vipiteno, intervenuta sul posto, ha sottoposto l’autotrasportatore ad alcoltest, constatando così l’elevato tasso alcolemico. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza è scattato anche il ritiro della patente mentre il veicolo, industriale, non è stato sequestrato perché non di proprietà.

Martedì un cittadino marocchino era stato denunciato all’area di servizio Laimburg Est dopo aver affermato di essere andato a fare la spesa ad Egna senza alcuna busta di alimentari in auto. Nei pressi di Bolzano Sud, invece, un cittadino italiano è stato denunciato perché asseriva di essersi spostato per riparare un rubinetto a casa di una signora. E’ stato anche multato perché circolava con patente di guida revocata e per non aver provveduto alla trascrizione del passaggio di proprietà del proprio veicolo.

Fonte: Agi