Italy

Coronavirus: da Bankitalia donazioni per 9,5 milioni di euro

emergenza sanitaria

di Emily Capozucca

La Banca d’Italia ha stabilito nuove donazioni del valore totale di 9,5 milioni di euro per contribuire al contrasto dell’emergenza da Covid-19 in Umbria, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Basilicata.
Lo scorso 31 marzo la Banca d’Italia aveva gi stanziato pi di 34 milioni di euro, che si erano andati ad aggiungere ai 20,9 milioni deliberati in precedenza, sempre per fronteggiare la situazione di emergenza.

I progetti che saranno sostenuti dalla donazione sono stati individuati — si legge in una nota — grazie alla collaborazione tra le direzioni locali della Banca e le presidenze delle Regioni. Nello specifico, nella regione Umbria, si proceder all’allestimento di un ospedale da campo dotato di strumentazione sanitaria idonea alla gestione di pazienti affetti da covid-19; in Friuli Venezia Giulia si realizzeranno 39 posti letto presso la torre medica dell’Ospedale di Cattinara; in Abruzzo,verr creata una nuova struttura dedicata al covid-19 a Pescara. In Basilicata, si provveder al potenziamento della dotazione di posti letto per la terapia intensiva e l’acquisto di dispositivi di protezione (DPI) per il personale sanitario.

Con questo intervento sale a 64,5 milioni di euro il contributo complessivo che la Banca ha messo a disposizione delle strutture sanitarie che fronteggiano l’emergenza da covid19 in Italia.

Football news:

Madness a Francoforte: Eintracht 34 volte ha colpito il cancello, ma quasi perso (salvato 9 minuti prima del fischio)
Il Real Madrid ha esteso il contratto con Casemiro fino al 2023 (Marca)
Teddy Sheringham: Pogba ha bisogno di andarsene per il Manchester United per comprare qualcuno con la mentalità giusta
In Francia, 400 tifosi sono venuti a calcio illegale. Dopo il gol, hanno corso sul campo
Sulscher sul noleggio di Igalo: spero che possa completare quello che ha iniziato, forse vincendo il trofeo con il Manchester United
Mueller su Alfonso Davis: il corridore di Monaco ruba costantemente la palla all'avversario
Favre su 0:1 con il Bayern: il Borussia meritava un pareggio