Italy

Coronavirus: due morti a Gerenzano, un altro a Cislago. Contagi stabili a Saronno

Due morti e 13 contagi da coronavirus a Gerenzano. Lo rende noto il sindaco Ivano Campi comunicando i numeri ufficiali forniti da ATS Insubria. C’è anche una buona notizia: una persona è guarita dal COVID-19, è residente a Gerenzano ma domiciliata in altro Comune.

Anche Cislago piange un’altra vittima del coronavirus. E’ la seconda da inizio emergenza. A Saronno invece si è registrato un solo positivo in più nella giornata di oggi. Il totale dei positivi ufficiali al 6 aprile è di 93 persone.

Sono 51.534 in totale i positivi al coronavirus in Lombardia con un incremento di 1.079 nelle ultime ore. E’ il dato aggiornato all’ultimo bollettino dell’assessore regionale Giulio Gallera che fa riferimento a un totale di 5.005(ieri sono stati processati 8.107 test).

Incoraggiante è anche la differenza tra i dimessi e i nuovi ricoverati: si sono liberati 95 posti. A oggi sono stati 11.914 i ricoverati in ospedale, i guariti invece sono 13.863 con un incremento di 437 persone (ieri erano 184). Stabile il dato delle terapie intensive che raggiungono il totale di 1.343 crescita +26. I morti invece sono 9.202 con un incremento di 297 decessi nelle ultime 24 ore (leggi qui tutti i dati).

Football news:

C'è una reale possibilità che 50-60 Club falliscano. Il proprietario di Huddersfield sulle conseguenze della pandemia
Valverde sulla partita Con Man City: vogliamo giocare in modo da andare avanti. Il Real farebbe qualsiasi cosa per questo
Grande selezione dalla Roma: Kafu si apre in area di rigore e aspetta un passaggio, ma invece Totti e Baptistuta segnano capolavori
Zabitzer ha avuto il coronavirus ad aprile
Negli anni ' 90, il club russo ha giocato nel campionato di Finlandia: i calciatori hanno portato sigarette, il presidente è andato in campo. E ' finita a causa del default
Flick su Holand: trascorre la prima stagione, quindi è troppo presto per essere paragonato a Lewandowski
Felix ha allungato il legamento del ginocchio durante l'allenamento. Questo è il suo terzo infortunio in una stagione All'Atlético