Deputata leghista ligure Sara Foscolo (foto d'archivio)

Pietra Ligure – “In Liguria, come nel resto del Paese, per fronteggiare l’emergenza sanitaria, i presidi ospedalieri sono al centro di una profonda riorganizzazione finalizzata alla creazione di hub dedicati ai pazienti colpiti dal Covid-19. In questo quadro, sono stati chiusi e trasferiti ad altre strutture, i punti nascita, ad esempio dell’ospedale Galliera di Genova, con conseguente dirottamento delle future mamme all’ospedale Gaslini. Per scongiurare che possano verificarsi, sul territorio regionale e nazionale, ulteriori chiusure di punti nascita, che comporterebbero anche spostamenti chilometrici pesanti per i futuri genitori, chiediamo un impegno forte da parte del ministero della Salute perché collabori con le Regioni per evitare chiusure anche solo temporanee di punti nascita. Pensiamo soprattutto a quegli ospedali che coprono un bacino di utenza collegato alle vallate e ai piccoli centri, come il Santa Corona di Pietra Ligure, presidio fondamentale sarà mantenuto attivo anche nel suo punto nascite da Regione Liguria e che non può essere messo in discussione”. Lo dichiara la deputata della Lega Sara Foscolo.