Italy

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 12 maggio: i nuovi casi Covid e le regioni verso il cambio colore

Le ultime notizie sulla pandemia

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi mercoledì 12 maggio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni. 

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 12 maggio 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi mercoledì 12 maggio 2021 sarà pubblicato come di consueto intorno alle ore 17:00. Intanto seguiremo le ultime notizie in arrivo dalle regioni in vista dell'attesa nuova ordinanza del Ministro della salute Roberto Speranza. L'ultimo bollettino coronavirus di ieri martedì 11 maggio registrava 6.946 nuovi casi su 286mila tamponi e 251 decessi, 2.056 le persone ricoverate in terapia intensiva, 14.937 le persone ricoverate con sintomi.

Ma veniamo dunque ai dati di oggi.

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 12 maggio 2021

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

Ecco gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.​

Di seguito le zone in area rossa*:

*Che cosa si può fare in zona rossa.
Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. Vietato anche andare i visita dagli amici/parenti. Scuole aperte fino alla prima media. Le lezioni di seconda e terza media, licei, istituti tecnici si svolgono esclusivamente in modalità a distanza.

Di seguito le zone in area arancione**:​

**Che cosa si può fare in zona arancione.
Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22, autocertificazione per uscire dal proprio comune. Scuole aperte, ma licei e istituti tecnici in Dad almeno al 50 per cento. Per bar e ristoranti asporto dalle 5.00 alle 18.00 senza restrizioni. ono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti 

Le zone in area gialla***:

***Che cosa si può fare in zona gialla.
Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Piscine dal 15 maggio, palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 

Le zone in area bianca****:

****Che cosa si può fare in zona bianca.
Decade il coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale fino alle 23, i bar fino alle 21. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università.

Coronavirus, le ultime notizie

Dal 17 maggio quindi l'Italia sarà molto realisticamente tutta zona gialla con l'eccezione della Valle D'Aosta, che dovrà attendere il monitoraggio del 21 maggio per scalare definitivamente nella fascia di minore rischio e con minori restrizioni. Da lunedì prossimo pertanto Sicilia e Sardegna dovrebbero passare in zona gialla.

Tuttavia nelle prossime ore governo e Regioni si confronteranno sul tema dell'indice Rt, il parametro che più di ogni altro ha guidato la definizione delle fasce di rischio ma che finirebbe per penalizzare alcune regioni in caso di una recrudescenza di focolai senza che vi sia un effettivo impatto sugli ospedali dove ora non vi sono particolari criticità. La maggioranza dei nuovi casi sono infatti asintomatici.

 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno