Italy

Coronavirus, il presidente filippino testerà il rimedio russo

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha annunciato che si offrirà come cavia per testare il vaccino russo contro il coronavirus.

Nonostante lo scetticismo della comunità internazionale sul nuovo vaccino anti coronavirus creato dalla Russia il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha annunciato che si offrirà volontario per testarlo sulla sua persona. Tramite un suo portavoce, il presidente Duterte ha infatti espresso “un’immensa fiducia” nei confronti della Russia, specificando come il vaccino in questione rappresenti un bene per l’umanità intera: “Io sarò il primo sul quale sarà sperimentato”.

Lo stesso governo filippino ha contestualmente accettato l’offerta russa di partecipare ai test clinici e alla produzione del vaccino.

Vaccino russo, Duterte si offre volontario

L’annuncio è arrivato nella giornata del 12 agosto tramite il portavoce del presidente Harry Roque, il quale ha poi voluto sottolineare come data l’età avanzata sia stata già presa in considerazione l’eventualità che Duterte (75 anni compiuti a marzo) non sopravviva a ipotetici effetti collaterali del vaccino: “È vecchio: può sacrificare la sua vita per il popolo filippino”.

Sempre nella giornata di mercoledì è inoltre avvenuto un incontro tra le autorità sanitarie delle Filippine e i rappresentanti dell’azienda farmaceutica ‘Gemaleya’. che ha sviluppato il vaccino.

Le parole di Duterte appaiono decisamente controcorrente rispetto alle posizioni della comunità internazionale, che ha espresso numerose riserve in merito alla reale efficacia del vaccino russo. Posizioni che sono state però respinte dal ministro della Salute di Mosca Mikhaíl Murashko, il quale ha dichiarato alla stampa: “I colleghi stranieri che apparentemente avvertono una certa competenza e i vantaggi competitivi del farmaco russo, cercano di esprimere alcune opinioni che – a nostro parere – sono assolutamente infondate”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Monti sarà a capo della super commissione sulle politiche sanitarie

Esteri

L’ex presidente del Consiglio, Mario Monti, sarà a capo della super commissione sulle politiche sanitarie.

Moto d'acqua ristorante

Esteri

Una persone è morta e due sono rimaste ferite a causa di un’incidente causato da una moto d’acqua schantatasi contro un ristorante.

Treno deragliato Scozia

Esteri

Un treno è deragliato in Scozia, precisamente a Stonehaven, nella mattinata di mercoledì 12 agosto: in corso i soccorsi.

Bill Gates vaccino

Esteri

Il colosso dell’informatica pronto a donare 150 mila dollari al il Serum Institute per dosi in 94 paesi.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi