"E' iniziata nel Lazio la vaccinazione degli over 80". A dare l'annuncio ufficiale è stato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti sul proprio profilo Facebook. "Ripartiamo. Avanti con fiducia e speranza!", ha chiosato il governatore la cui Regione è al momento quella che meglio è riuscita a distribuire i pure pochi vaccini Pfizer sino ad oggi arrivati in Italia.

La notizia diffusa da Zingaretti rappresenta una vera e propria accelerazione rispetto ai piani regionali. Non più tardi di tre giorni fa, l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato aveva dichiarato che la data di inizio vaccinazione per gli over 80 era fine mese. "Dopo il 28 gennaio - aveva detto - si aprirà la fase che riguarda gli over 80, che nel Lazio sono oltre 400mila, e su questo si è ritenuto di coinvolgere anche i medici di medicina generale, oltre ai 20 hub e ai 60 spoke".

Il vaccino agli over 80, secondo i piani, sarà somministrato anche dai medici di medicina generale: "E' stato richiesto a tutti gli ordini dei medici e della alte professioni sanitarie di fornire nel dettaglio i numeri di manifestazioni di interesse del personale sanitario non operante direttamente nel servizio sanitario regionale- ha proseguito D''Amato - Entro il 18 le strutture riceveranno questi numeri per programmare, nella fase che si aprirà da febbraio, la somministrazione anche a queste categorie".