Italy

Coronavirus, l’idea di due scrittori per i bambini a casa da scuola

Leggi anche

coronavirus

Cronaca

“Ci sarà un confronto con l’Iss per i dati sui casi positivi e sui morti per capire se sono morti per coronavirus o altre malattie”, ha detto Gallera.

coronavirus-brescia

Cronaca

Nella giornata del 25 febbraio sono stati registrati i primi casi di coronavirus nella provincia di Brescia. Si tratta di una 36enne e di un 51enne.

coronavirus primo caso a rimini

Cronaca

Salgono a 11 le vittime del coronavirus: gli ultimi deceduti sono due uomini di 84 e 92 anni, una donna di 83 anni e una di 76. I contagi sono…

Coronavirus, la lettere di un preside ai suoi studenti

Cronaca

Una lettera inviata dal preside di un liceo ai suoi studenti contiene utili consigli per far fronte al Coronavirus. 

Due scrittori di libri per l'infanzia hanno aperto un sito internet dove i bambini possono scacciare la noia dello stare a casa per il coronavirus.

coronavirus-bambini-casa

Come l’emergenza coronavirus attualmente in corso migliaia di bambini sono costretti a stare a casa da scuola in molte zone del Nord Italia. Una situazione immediatamente colta da due celebri scrittori di libri per l’infanzia, Matteo Corradini e Andrea Valente, che ne hanno approfittato per mettere in piedi un sito internet nel quale i bambini potessero sfogare la propria creatività con racconti, favole, poesie, giochi e video evitando così di annoiarsi o di passare tutto il giorno davanti allo schermo di uno smartphone.

Coronavirus, bambini a casa da scuola

I due scrittori, insigniti più volte del premio Andersen per la letteratura per l’infanzia, hanno deciso di riunire altri autori loro amici per mettere in piedi il sito “Lezioni sul sofà”, in modo da aiutare i bambini vittime della chiusura delle scuole a non annoiarsi relegati dentro casa e a non perdere la voglia di usare la fantasia.

Lo stesso Matteo Corradini sul proprio profilo social afferma: “C’è in giro un virus che si chiama Corona.

Le scuole sono chiuse. In giro consigliano di non andare. Come fare a scacciare la noia? Ci pensiamo noi scrittrici e scrittori italiani: facciamo noi lezione! Sulle cose più diverse, su quelle che ci piacciono, su quelle che vi piacciono, su quelle che non conoscevate, e su quelle che amate. Sono lezioni a casa, sono lezioni sul sofà”.

Corradini, che abita in provincia di Piacenza non lontano dal focolaio di Codogno, ha illustrato con le seguenti parole il progetto nato assieme al collega: “Con Andrea Valente ho pensato di radunare un gruppo di amici, autrici e autori che stimo, intorno a un progetto sperimentale: le lezioni sul sofà, per tutti quei ragazzi (e sono centinaia di migliaia) costretti a casa perché le scuole son chiuse, causa Coronavirus.